x

x

Massimo Ferrarese: La vera sorpresa siamo noi

ROMA – “Il Nuovo Centro Destra è una matricola esordiente ma sono certo che si rivelerà una sorpresa alle europee”.

Ad assicurarlo è Angelino Alfano nel suo intervento all’assemblea costituente del partito, alla Fiera di Roma. Assemblea che richiama i leader regionali dell’Ncd, per la Puglia Massimo Ferrarese, imprenditore, già presidente della Provincia di Brindisi e, prim’ancora, di Confindustria.

“Patron”dell’Enel  Basket, squadra che sta regalando insperati successi in A1, Ferrarese tenta ora la carta delle Europee e sottoscrive la previsione di Alfano: “centoventi giorni fa il partito non c’era, adesso il Nuovo Centro Destra può contare in Puglia su centinaia di sedi e sull’adesione spontanea al partito di tanti amministratori, rappresentanti della società civile, dell’imprenditoria e, soprattutto, di giovani”.

La Puglia, un bel banco di prova per gli ex forzisti, lacerati al proprio interno e tutti concentrati a sostenere Fitto, che si gioca la partita finale. Come pure lacerato è il Pd, alle prese con il caso Emiliano.

Ferrarese guarda sornione alle “liti” altrui, ma non infierisce. “Forza Italia? Siamo stati e saremo rispettosi, ma guardiamo all’Italia e, nel nostro caso, alla Puglia e al Sud. Emiliano? Le sfide si accettano, capolista o no. Noi siamo per la politica del “Noi” e non dell”Io”.

La gente ha mandato segnali chiari e inequivocabili, far finta di nulla sarebbe un boomerang”. Che campagna elettorale sarà? Ferrarese non ha dubbi: “comunque bella perchè ci darà l’opportunità di stare tra la gente. A partire da martedì verranno in Puglia Quagliariello, Alfano e il ministro Lupi, che sarà a Taranto e a Brindisi. Il governo ha dato dimostrazione di saper guardare ai problemi della Puglia, chiederemo uno sforzo in più e ci impegneremo a sostenere proprio attraverso Bruxelles progetti e programmi che guardano a uno sviluppo ecocompatibile, al completamento di una rete infrastrutturale che consenta di sprigionare appieno risorse importanti, quelle che fanno della Puglia la regione leader nel turismo, nell’enogastronomia, nell’artigianato, e così via”.

“Basta a dire e sentire cose che non si fanno. Noi siamo al governo per fare”. Questo ha detto Alfano e questo ribadisce, in conclusione, Ferrarese: “In Europa ci vogliamo andare per lavorare, come sta facendo anche a Roma. Non è più tempo di demagogia”.

Pierangelo Putzolu
Direttore Editoriale