x

x

L’ultima nomina di Stefàno: “Voglio una donna dell’Udc”

Manca solo un tassello per completare il puzzle. La nomina dell’ultimo assessore chiuderà il rimpasto della Giunta comunale. Il sindaco, dopo aver firmato i decreti di revoca in favore di Vincenzo Di Gregorio (Patrimonio), Simona Semeraro (Servizi Sociali) e Cosima Lorusso (Urbanistica e Centro Storico) e “licenziato” gli assessori Massimiliano Stellato e Lucia Viafora, si appresta a nominare l’ultimo componente dell’Esecutivo.

Spetterà all’Udc indicare un proprio esponente per ricoprire, con ogni probabilità, l’incarico di assessore al Decentramento e Personale. Allo stato attuale, però, tutto resta congelato. Dopo il grave dramma familiare che ha colpito la famiglia di Antonio Scalera, presidente del Comitato provinciale dell’Udc, il primo cittadino ha concesso al partito qualche settimana in più per riflettere sull’indicazione.

“La nuova Giunta sta lavorando alla grande – spiega il sindaco, da noi contattato per capire tempi e modalità dell’ultima nomina. Sto aspettando una risposta dall’Udc. Ho chiesto una donna, quindi mi aspetto una indicazione in questo senso. In caso contrario sarei già pronto. Mi basterebbe una chiamata per risolvere in dieci minuti la questione”.

Il primo cittadino, dunque, rompe gli indugi e chiede all’Udc di indicare una donna. Una presa di posizione che arriva a qualche giorno di distanza dall’appello lanciato dal consigliere comunale dei Verdi, Angelo Bonelli, riguardo alla “parità di genere”: “L’attuale Giunta, compreso il sindaco, è composta da 9 persone di cui solo due donne, Semeraro e Lorusso, non rispettando il 40% che prevederebbe una presenza di almeno 4 donne. Chiedo al prefetto di Taranto di esercitare le funzioni di controllo che la legge gli assegna e chiedere al sindaco di Taranto il rispetto della legge sulla parità di genere in caso contrario chiederemo l’intervento del tribunale”.

Anche per questo Stefàno ha scelto di correre ai ripari  chiedendo all’Udc di indicare una donna.

““Nei prossimi giorni incontreremo il sindaco – ha precisato il capogruppo dell’Udc, Salvatore Brisci. Aspettiamo di capire in via ufficiale quali sono le sue intenzioni per definire ogni cosa nel più breve tempo possibile”.