«Concretizzato il nostro indirizzo su inclusione e mobilità»

«Concretizzato il nostro indirizzo su inclusione e mobilità ». Lo afferma Rinaldo Melucci, candidato sindaco per la coalizione Ecosistema Taranto 2022.

SEMAFORI SONORI, CONTRIBUTO STATALE AL COMUNE
«Grazie all’impegno e alle competenze degli uffici comunali, stimolati dai nostri indirizzi politici, Taranto ha ottenuto un contributo statale per la realizzazione di attraversamenti semaforizzati adeguati alle esigenze dei non vedenti – spiega il sindaco uscente Rinaldo Melucci – Le politiche di inclusione avviate durante il nostro mandato amministrativo, infatti, oltre al coinvolgimento diretto di enti e associazioni con specifici accordi hanno sempre previsto azioni concrete. Una di queste è stata la partecipazione al bando specifico emanato dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, che ha consentito di ottenere risorse per circa 60mila euro, cui si aggiungeranno 40mila euro di fondi propri dell’ente. L’intervento consentirà di adeguare gli attraversamenti semaforizzati ad alto flusso di pedoni, posti a servizio di uffici pubblici e infrastrutture di trasporto, rendendo il transito dei disabili visivi più agevole e sicuro grazie all’utilizzo di tecnologie sonore e tattili. Questa azione incrocia le esigenze che avevamo previsto nel Pums e nel Peba, ossia i piani dedicati a mobilità sostenibile e abbattimento delle barriere architettoniche, e conferma ancora come la stagione di pianificazione che abbiamo avviato in questi ultimi anni è foriera di risultati che migliorano la qualità della vita dei tarantini».

PRESENTATA LA LISTA “TARANTO 2030 – MELUCCI SINDACO”
«In questa sala ci sono le persone che si prendono la responsabilità di spingere il progresso, di connettere Taranto al mondo attraverso i principi dell’Agenda 2030. E io sono orgoglioso di essere qui con voi». Rinaldo Melucci, candidato sindaco della coalizione “Ecosistema Taranto 2022”, dal suo comitato ha lanciato la corsa verso Palazzo di Città dei 32 candidati consiglieri della lista “Taranto 2030 – Melucci Sindaco”. Insieme con Cosimo Ciraci e Cosimo Gigante, Rinaldo Melucci ha presentato la lista che si ispira nel nome e nei principi all’Agenda 2030 dell’Onu, una compagine nata, come spiegato da Ciraci, «per rafforzare il progetto politico del sindaco uscente, durante il mandato e anche dopo, all’interno di una coalizione che è campo largo, ecologista e democratico, opposto al qualunquismo, al populismo e al sovranismo della proposta alternativa». «Un progetto in netta antitesi a chi ha fermato il progresso della città, a chi ha decretato la fine del mandato non per ragioni politiche» «ma perché – ha aggiunto Melucci rivolgendosi ai candidati – voleva appropriarsi di tutto quel che abbiamo programmato insieme in questi anni, senza preoccuparsi del futuro della città».

«“Taranto 2030” è un’esperienza politica che vede anche al di là delle amministrative, cosciente di quanto sia importante costruire filiere istituzionali regionali e nazionali. «Vogliamo cambiare la narrazione che ha prodotto solo lacerazioni – ha continuato Ciraci – se oggi di Taranto si parla in termini positivi, è solo merito dell’amministrazione Melucci, cui offriamo la nostra lealtà e il nostro sostegno di donne e uomini che pensano al benessere della comunità, alle generazioni future, alla parità di genere, a una città attrattiva e resiliente, a educare alla cittadinanza». «Temi che sono il cuore della proposta politica di “Taranto 2030”, insieme alla possibilità di poter raccontare alla città quel che è stato fatto in questi anni». «Non c’è stato un solo quartiere che non sia stato considerato con progetti e programmazioni – ha continuato Melucci – per questo potrete fare serenamente campagna elettorale. Avete una grande responsabilità: rinnovare la classe dirigente di questa città, contro chi ha lavorato per fermare Taranto».

I 9 CANDIDATI DI ARTICOLO UNO NELLA LISTA PIÙ CENTROSINISTRA
«Articolo Uno Taranto è impegnato attivamente per le prossime elezioni, a sostegno del candidato sindaco Rinaldo Melucci nella larga coalizione progressista, condivisa con Pd, M5S, Verdi, Socialisti, Con e liste civiche. Tale scelta è stata presa all’interno degli organismi dirigenti Regionali e Nazionali del partito. Più Centrosinistra è una lista che parte da Articolo Uno e si allarga alle diverse istanze dell’imprenditoria, della cultura, dell’associazionismo, dello sport, con presenza di molti giovani e con candidati che si riconoscono nei temi del lavoro, della salute, dei diritti umani e civili, della sostenibilità. I nomi delle nove candidature del partito sono: Gianpaolo Pollicoro, segretario cittadino e membro della segreteria provinciale; Francesca Irpinia, membro della segreteria cittadina e provinciale; Immacolata Riso membro della segreteria cittadina e provinciale; Oscar La Gioia responsabile del Movimento Giovanile della Sinistra Taranto e membro della Segreteria provinciale; Mario Laruccia membro della segreteria provinciale; Giuseppe Miceli membro della segreteria cittadina; Donato La Neve iscritto; Stefano Panzano iscritto; Franco Vergallo iscritto».

«La lista Più Centrosinistra è stata ufficialmente presentata il 19 gennaio scorso alla presenza del segretario provinciale del partito Articolo Uno e componente della Direzione nazionale Massimo Serio e del componente della Direzione nazionale del partito Articolo Uno e consigliere del presidente della Regione Puglia, Mino Borraccino. Le candidature, in altre liste civiche, di iscritti al partito Articolo Uno attraverso la piattaforma informatica senza alcun avallo degli organismi dirigenziali territoriali e nazionali sono da considerarsi indipendenti e non rappresentano in alcun modo l’espressione del partito».

Verso le elezioni, Emiliano e Meloni arrivano a Taranto

«Taranto aveva bisogno di recuperare la dimensione della partecipazione e una capacità progettale di qualità. Tutto questo è stato possibile grazie a contenitori come il TaLab, spin off dell’agenzia regionale Asset – Agenzia Sviluppo Ecosostenibile Territorio Regione Puglia che ha coinvolto tanti giovani tecnici tarantini». Così Rinaldo Melucci, candidato sindaco della coalizione Ecosistema Taranto 2022, […]

Melucci: «Siamo pronti a tornare, il meglio viene insieme»

Grande entusiasmo per “Il meglio viene insieme”, l’evento di presentazione delle liste della coalizione “Ecosistema Taranto 2022” e del programma di Rinaldo Melucci. «È stata una vera festa di partecipazione, un momento di sintesi del grande lavoro svolto da partiti, gruppi e movimenti intorno alla costruzione della squadra e alla redazione dei punti programmatici – […]

Musillo alla presentazione della lista Fratelli d’Italia

Walter Musillo, candidato sindaco della Grande Alleanza per Taranto, sabato scorso ha preso parte alla presentazione della lista di Fratelli d’Italia, al Salina Hotel in viale Unità d’Italia. «Ringrazio Fratelli d’Italia – ha detto Musillo – e tutti i candidati per sostenermi in questa grande avventura, sempre al fianco della gente. Le nostre proposte stanno […]

«Il Sud, la priorità per il Paese»

ROMA – La ricchezza culturale, politica ed economica del Sud, la sua posizione strategica nel cuore del Mediterraneo, la necessità di “tutelarne diritti ristabilendo uguaglianza all’interno del Paese”. Nato un anno fa, era il 9 maggio 2021, Mezzogiorno Federato è pronto a partire e chiama a raccolta i suoi stakeholders politici, istituzionali e imprenditoriali per […]