x

x

Una grande prospettiva per il nostro Paese

Un movimento federativo, civico, ecologista
L'assemblea a Roma di Mezzogiorno Federato

“L’Assemblea di Mezzogiorno Federato, a conclusione di un intenso dibattito e confronto anche con esponenti delle istituzioni nazionali e regionali e delle parti sociali, ha inteso lanciare alle forze politiche, economiche e sociali del Paese la proposta di porre al centro del loro impegno la scelta di guardare al Mediterraneo come luogo strategico per la ripresa del Paese. In questo mare, dove storicamente si sono incontrate popolazioni diverse, oggi confluiscono e si incrociano interessi, tecnologie e culture di tutti i continenti e, in questo scenario, è possibile ed utile confrontarsi come parte dell’Europa Comunitaria, della sua civiltà e della sua economia.

In questa prospettiva è necessario che il Mezzogiorno faccia “sistema” candidandosi a divenire motore dello sviluppo dell’economia nazionale mentre lo Stato dovrà muoversi operando la riunificazione sostanziale del territorio attraverso il riequilibrio delle infrastrutture e dei servizi, rendendo il nostro sud moderno e attrattivo. Lavorare politicamente, quindi, per rendere l’Italia piattaforma dell’Europa nel Mediterraneo, protagonista nel sistema di interscambio con l’oriente estremo, ma capace anche di aprirsi ad un incontro con il continente africano ed il Medio Oriente, ruolo che il nostro Paese può esercitare grazie alla centralità del suo territorio, alla grande capacità di produzione e innovazione dell’industria manifatturiera e alla forza della sua struttura sociale e culturale. Su questi obiettivi Mezzogiorno Federato porrà l’impegno di tutte le persone che si sono strette attorno a questa iniziativa con un grande lavoro già realizzato nei tanti confronti e approfondimenti con categorie e soggetti collettivi della rappresentanza sociale; ci batteremo con l’obiettivo di federare nei progetti e negli interessi le Regioni del Mezzogiorno, per farle divenire strumento fondamentale per una nuova fase di sviluppo, questa volta sostenibile, fortemente ancorato alle energie rinnovabili che il clima e la posizione del territorio rendono favorevoli; ci batteremo per trascinare l’intero Paese in questa scelta.

Mezzogiorno Federato si dichiara sin da ora disponibile a rafforzare, con la propria partecipazione, quanti vorranno seriamente perseguire questi obiettivi strategici sui quali già convergono quelle posizioni civiche ed ecologiste legate agli interessi delle comunità e del territorio.