x

x

Benefici in cambio di voti

Reddito di Cittadinanza e non solo
Enrico Letta e Michele Emiliano

Non so se è più indecente e per il Mezzogiorno più umiliante il comizio dei Cinque Stelle venuti a riscuotere voti a pagamento del beneficio erogato: quel reddito di cittadinanza agitato sulle piazze del Sud per recuperare voti e fermare la spirale di declino irreversibile. Oppure sé è più indecente e per il Mezzogiorno più umiliante il vertice del PD – Letta, Emiliano, Decaro – riunito in Puglia per annunciare solennemente all’ultimo momento gli straordinari piani di sviluppo per il Sud. Fino a una settimana prima del voto non una parola era stata spesa sui problemi e le richieste che venivano pressanti dai cittadini meridionali di cui sembrava si fossero scordati l’esistenza; poi i sondaggi li hanno risvegliati con un sussulto colpevole. Quei sondaggi che registravano un’avanzata della lista Conte, forte proprio nel Mezzogiorno scomparso dal loro orizzonte. Sembra quasi che democratici e grillini non capiscano di offendere la dignità dei cittadini meridionali; sembra quasi siano convinti che il Sud possa essere governato solo con le mance e che poche parole, messe insieme in tutta fretta, possano riempire il vuoto programmato di un serio piano riformista; quel piano che da anni manca dalla loro agenda politica.