x

x

ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 101/96 R.G.E.

Vendita senza incanto: giorno 15 Maggio 2014, alle ore 09.30, innanzi al G.E. Dott. Martino Casavola presso il Tribunale di Taranto Via Marche. Deposito offerte entro le ore 12.00 del 14 Maggio 2014 presso la Cancelleria EE.II.

 

LOTTO 1

Piena proprietà di beni siti nel Comune di Lizzano (TA), Via Pasubio n. 53 angolo Via Monte Grappa: Appartamento al p. T, composto da 6,5 vani, per una superficie utile di mq 85,94, oltre mq 15,66 di balconi; in Catasto al fg. 6, p.lla 1471, sub. 7, cat. A/3, cl. 3, cons. 6,5 vani – R.C. Euro 352,48. Privo di licenza di abitabilità.

PREZZO BASE: Euro 33.500,00

IN CASO DI GARA AUMENTO MINIMO: Euro 2.000,00

DEPOSITO CAUZIONALE: 10% del prezzo offerto

 

LOTTO 2

Piena proprietà di beni siti nel Comune di Lizzano (TA), Via Pasubio n. 53 angolo Via Monte Grappa: Appartamento al p. T, composto da 5,5 vani, per una superficie utile di mq 81,66, oltre mq 14,58 di balconi; in Catasto al fg. 6, p.lla 1471, sub. 17, cat. A/3, cl. 3, cons. 6 vani – R.C. Euro 325,37. Privo di licenza di abitabilità.

PREZZO BASE: Euro 34.500,00

IN CASO DI GARA AUMENTO MINIMO: Euro 2.000,00

DEPOSITO CAUZIONALE: 10% del prezzo offerto

 

LOTTO 3

Piena proprietà di beni siti nel Comune di Lizzano (TA), Via Pasubio n. 53 angolo Via Monte Grappa: Appartamento al piano 2^, composto da sei vani, per una superficie utile di mq 89,41, oltre mq 15,57 di balconi; in Catasto al foglio 6, p.lla 1471, sub. 22, cat. A/3, cl. 3, cons. 5,5 vani – R.C. Euro 298,25. Privo di licenza di abitabilità.

PREZZO BASE: Euro 39.000,00

IN CASO DI GARA AUMENTO MINIMO: Euro 2.000,00

DEPOSITO CAUZIONALE: 10% del prezzo offerto

 

In caso di mancanza di offerte, vendita con incanto: giorno 26 Giugno 2014, alle ore 09.30, ciascuno dei lotti allo stesso prezzo e con il medesimo aumento.

Maggiori informazioni in Cancelleria EE.II. e/o presso il Custode Giudiziario avv. Cosimo Quarato (tel. 099 8863121) e su www.tribunale.taranto.it e www.astegiudiziarie.it. (Cod. A190826, A190827, A190828).

Taranto, lì

Il Giudice dell’Esecuzione