Proteggere la salute dei cittadini con una migliore sanità territoriale

Mario Ortino è un dottore laureato in Tecniche di diagnostica per immagini presso Università degli studi di Ancona. Specialista in Ecografia dal 2012 con Master Universitario di I Livello. Presidente A.I.T.R.S (società scientifica Sonographers Italiana di I livello).
Membro CDA FASTeR (società scientifica II livello). Membro editorial Board Jahc (Journal of Advanced Health Care). Direttore scientifico del Master Universitario di I Livello di tecniche ecografiche per Fisioterapisti e Podologi. Un esperienza come sottufficiale della Marina Militare prestando servizio presso Marinferm Ancona e Marispedal Taranto. Esperienza formativa con imbarco temporaneo su Nave San Giusto per soccorso terremoto e maremoto presso Golcuk in Turchia nel 1999.
A Mario Ortino abbiamo chiesto di chiarirci ulteriormente la sua esperienza professionale.
Dopo essermi congedato, ho trascorso la mia attività lavorativa presso alcuni nosocomi del nostro territorio (Casa di Cura Villa Verde, Casa di Cura D’ Amore Hospital, FERS Ginosa Marina, Casa di Cura Villa Bianca), prima di dedicarmi completamente alla fondazione e sviluppo dello Studio Radiologico San Tommaso, in Talsano, dove in collaborazione con mia moglie, Simona Polimeni, da circa 4 anni intendiamo offrire un eccellenza diagnostica per il nostro territorio.
Una esperienza sul campo della sanità territoriale quindi.
Infatti, siamo in procinto infatti, di dotare la struttura di una nuova apparecchiatura di Risonanza Magnetica completamente “open”, per consentire ai pazienti di eseguire l’esame in completa serenità anche se claustrofobici; inoltre, essendo l’apparecchiatura di provenienza
statunitense sarà dotata di bobine XXXL per consentire ai pazienti affetti da grave obesità di poter sottoporsi agli esami senza alcun problema. Doteremo la struttura di un nuovo ecografo di ultima generazione, con il quale sarà possibile eseguire esami ecografici multiparametrici e con metodiche Shearwave ( elastosonografia epatica, tiroidea e mammaria) , al fine di favorire la prevenzione e la diagnosi come da impostazione e progetto del nostro studio; Abbiamo acquistato le apparecchiature necessarie per eseguire esami Radiografici ed Ecografici a domicilio, a letto del paziente, che non può raggiungere le strutture ospedaliere per le proprie condizioni fisiche.
Una consolidata esperienza e competenza che vuole mettere a disposizione della governance di Taranto?
Dopo numerosi inviti ricevuti negli anni precedenti, ho deciso di accettare l’invito della lista Taranto Mediterranea perché mi ha colpito l’idea del lavoro “pensare per sistemi e governare per progetti”. Ho voglia di lavorare per provare a risolvere l’annosa questione legata alla sanità che affligge la nostra città con innumerevoli difficoltà nei servizi di Pronto Soccorso e nell’abbattimento delle liste di attesa degli esami in convenzione SSN. La mia attività professionale è connessa ad una questione che ho a cuore, la disabilità : aumentano le richieste nella composizione del gruppo docenti nei nostri Istituti di formazione, di insegnanti di sostegno, in quanto i bambini e gli adolescenti affetti da varie forme di spettro autistico o altra patologia necessitano di aiuto. C’è la necessità di creare aree e servizi comunali a favore di famiglie che quotidianamente sono costrette a spese per le terapie mediche e fisiche, oltre che favorire l’inclusione di questi ragazzi attraverso attività sportive, ludiche e culturali.

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]