“Durante” Mostra di Cyop&kaf ispirata alla Divina Commedia

Si intitola “Durante” la mostra di Cyop&kaf, a cura del Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli studi di Napoli Federico II.
La mostra di Cyop&kaf, ispirata alla Divina Commedia, è stata presentata nella sala del Consiglio di amministrazione della Federico II alla presenza del Rettore Matteo Lorito, del Sindaco di Napoli Gaetano Manfredi e del Direttore del Dipartimento di Studi Umanistici Andrea Mazzucchi.
E’ composta da 40 tavole 40 x 100 cm per l’Inferno, una composizione di tavole di 4 x 2,10 mt che forma il Purgatorio e una composizione di tavole di 2,8 x 3 mt per il Paradiso, è stata inaugurata in novembre nel chiostro di San Pietro Martire del Dipartimento di Studi Umanistici ed oggi presso i locali del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore, con la partecipazione del Comune di Napoli, dove resterà fino al 14 maggio 2022
Ogni tavola in esposizione è accompagnata da un pannello in cui saranno leggibili i corrispettivi versi danteschi illustrati e l’immagine di una miniatura antica. Quest’ultima permette di percepire in maniera immediata il serbatoio di fantasia che da più di settecento anni nutre il nostro immaginario.
La mostra è un tentativo di ritraduzione in immagini dalla commedia, fatta da due artisti di fama internazionali, benché fortemente radicati sul territorio napoletano, come Cyop&Kaf che prendendo ispirazione dalle miniature trecentesche che erano state ospitate nei manoscritti della Commedia, hanno provato a reinterpretare secondo la loro sensibilità contemporanea e fortemente orientata alla chiave di rigenerazione urbana, il grande patrimonio di immaginario che la Commedia ha messo a disposizione. L’Ateneo con grande intelligenza e lungimiranza, ha acquisito queste opere, che diventano un patrimonio della Federico II e occasione di riflessione sui meccanismi della creatività’
La mostra completa il nostro percorso di celebrazione del settecentenario di Dante, che si conclude con un grande regalo alla città – ha sottolineato il Rettore Lorito. La realizziamo in un luogo straordinario creando una sinergia tra luogo della cultura del meridione, Dante, che continua a ispirare con la sua opera, e due artisti della cultura napoletana che hanno fatto un lavoro straordinario del territorio, capaci di collegare arte, territorio, cultura e anche sentimenti.
Una mostra molto interessante che evidenzia la modernità dell’opera di Dante e come Dante possa oggi essere reinterpretato anche guardando alle tendenze più innovative dell’arte contemporanea. Il Comune ha messo a disposizione il Complesso di San Domenico Maggiore che consente un’esposizione a cui possono accedere tutti i cittadini e i turisti. Un bel modo per ricordare Dante a Napoli guardando alla modernità’.
Cyop&kaf sono un duo di artisti di strada attivi a Napoli da venticinque anni. Le loro opere godono di una ricezione nazionale ed europea. Oltre ai lavori in strada, numerose sono le mostre realizzate nel corso della loro attività. Il tratto che rende originale e unica la loro prassi artistica è lo stretto nesso che si instaura tra opere e luoghi che le accolgono ma va evidenziata anche la sperimentazione di diversi linguaggi artistici. In occasione del settecentenario dantesco il Dipartimento di Studi Umanistici ha intrapreso un lavoro di catalogazione delle miniature antiche e dell’apparato iconografico che accompagna il testo della Commedia nei manoscritti antichi (Illumineted Dante Project) e il duo ha deciso di avviare col DSU una collaborazione che coniugasse ricerca specialistica e urgenze figurative contemporanee. Permetterà di percepire in maniera immediata il serbatoio di fantasia che da più di settecento anni nutre il nostro immaginario. La mostra è visibile al pubblico, con ingresso gratuito, dal lunedì al sabato dalle ore 9:00 alle ore 18:30 presso la sala del Refettorio del Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore a Napoli.

Salvatore SANNINO

Maxi truffa ad un centenario, 8 arresti

Avrebbero raggirato un anziano ultracentenario incassando l’assicurazione sulla vita. In otto sono stati arrestati (uno in carcere e sette ai domiciliari) dalla Guardia di Finanza. Sotto sequestro beni per 650mila euro. Sono state le Fiamme Gialle della Compagnia di Martina Franca a notificare i provvedimenti restrittivi agli otto indagati ritenuti responsabili di truffa ai danni […]

Aeroporto, visita dell’ambasciatore

GROTTAGLIE – L’ambasciatore della Corea del Sud in Italia, SeongHo Lee, in Puglia per approfondire la conoscenza delle attività aerospaziali esistenti nella regione, ha incontrato il presidente del Distretto tecnologico aerospaziale, Giuseppe Acierno, e ha visitato il Distretto Tecnologico, l’Aeroporto di Grottaglie e lo stabilimento Sitael di Mola di Bari. Acierno ha illustrato all’ambasciatore Seong-Ho […]

A Massafra l’impianto sportivo “Io gioco legale” dedicato a Livatino

MASSAFRA – “Di fronte all’odio, alle prevaricazioni, alla violenza, alla mancanza di rispetto verso gli altri, c’è sempre una alternativa migliore. E trovare questa alternativa è compito di noi tutti, ma anche di ciascuno di voi”. Con queste parole il prefetto di Taranto, Demetrio Martino, ha concluso il suo intervento” rivolgendosi a circa 200 ragazzi […]

Dalla letteratura alla poesia, alla musica e all’economia: nuova veste per “L’Arengo”

Fresco di stampa è nelle nostre mani l’ultimo in ordine di tempo (ma non ultimo per importanza numero de I Quaderni de L’Arengo nella sua solita, sobria ed elegante veste tipografica curata, come sempre da par suo, dalla Casa Editrice Scorpione di Piero Massafra. Il titolo: I contemporanei. La prestigiosa rivista, come è noto, è […]