Taranto Mediterranea per la città solidale

Rolando Varriale, nato a Napoli il 01/09/1953, medico chirurgo, residente a Taranto dal 1980. Medico di Medicina Generale esperto di Medicina Alternativa. Nutre da sempre interessi culturali e sociali collaborando in diverse associazioni culturali, umanitarie e di volontariato. Cavaliere del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Presidente Emerito del Serra International Club di Taranto. Svolge attività di Medicina Legale, a favore dei cittadini per pratiche di assistenza civile INPS, malattie o infortuni INAIL. Al dottor Varriale, candidato nelle prossime elezioni comunali, rivolgiamo alcune domande.

Come mai ha deciso di candidarsi?
“Partecipo da sempre alla vita politica tarantina. Sono stato invitato a impegnarmi in prima persona, per cui alle prossime elezioni amministrative del 2022 al comune di Taranto mi sono reso disponibile in qualità di consigliere comunale per la lista “Taranto Mediterranea” a favore del sindaco Melucci”. La nostra città sta cambiando profondamente ed è dovere di ognuno di noi adoperarsi affinché il cambiamento non generi peggioramento delle condizioni di vita e delle prospettive per i nostri figli”.

Perché la sua scelta per la lista civica “Taranto Mediterranea”?
“Un qualsiasi discorso programmatico deve proiettarsi nel contesto dell’area di pertinenza geopolitica tenendo conto delle peculiarità storiche e delle tradizioni culturali del territorio. Penso che a Taranto debbano integrarsi qualità del lavoro e condizioni di vita, offerta ambientale e servizi avanzati tipici della città moderna, rilanciando e rafforzando, in termini nuovi, il ruolo e la funzione di Taranto quale indispensabile punto di riferimento per il Mezzogiorno ed il Mediterraneo senza trascurare impegni di solidarietà, sicurezza e tutela sociale”.

Perché Taranto la città solidale?
“Un’amministrazione comunale che si rispetti deve lavorare con attenzione, fiducia, legalità e professionalità, liberando energie per le attività produttive e ampliando ulteriormente i servizi di assistenza domiciliare, asili nido, forme di partecipazioni per disabili e per attività sportive e culturali a favore di tutti senza trascurare nessuno e secondo le necessità e i bisogni di ognuno”.

In concreto cosa occorre fare?
“Un cittadino sensibile partecipa attivamente perché sa che se non si migliora sicuramente col tempo si peggiorerà. La pigrizia genera calunnia ed egoismo. La conoscenza, invece, fa nascere solidarietà e partecipazione. C’è bisogno della collaborazione di ciascuno di noi, ognuno nel suo ambito, perché si tratta di contribuire alla crescita della città dove viviamo e che non vorremmo che i nostri figli abbandonino per altre mete. Chiamato a questo impegno elettorale, non mi sono sottratto e, in caso di vittoria con la lista elettorale Taranto Mediterranea con Melucci sindaco, metterò a disposizione la mia esperienza professionale e culturale a favore della cittadinanza per una positiva crescita di Taranto: la città solidale”.

Pagina autogestita

Sull’ex Ilva il Governo deve dare prova di responsabilità

L’ennesima manifestazione tenutasi a Taranto lo scorso 22 maggio, contro lo stallo che caratterizza il siderurgico di Acciaierie d’Italia, non può continuare a vedere gli Organi dello Stato distratti ed inconcludenti, atteso che i reiterati interventi dei rappresentanti locali della politica sembrano non incidere né orientare verso decisioni definitive. Si è, infatti, come in un […]

Polo educativo 0-6 anni all’interno del San Cataldo, Fp Cgil sollecita il Comune

Sembra farsi strada la proposta avanzata ormai alcune settimane fa dalla Funzione Pubblica Cgil che aveva chiesto alle istituzioni competenti la realizzazione di un polo educativo 0-6 anni all’interno del futuro Ospedale San Cataldo. Nei giorni scorsi, infatti, si è svolta una riunione con il direttore generale dell’Asl di Taranto, Gregorio Colacicco che ha avuto […]

Zes Jonica, opportunità da non perdere

Con l’attesa bollinatura da parte della Corte dei Conti al Commissario della Zes Jonica, avv Floriana Gallucci, entra finalmente nella piena operatività la governance della Zona economica speciale Jonica. Una grande opportunità per l’intero territorio che il Consorzio Asi di Taranto ha voluto immediatamente cogliere invitando presso la propria sede la neo commissaria per fare […]

“Conoscere il Pnrr, occasione imperdibile per il Mezzogiorno”

«È il momento di ragionare seriamente sul Pnrr, occasione imperdibile per il nostro Paese e ancor più per il Mezzogiorno e per il nostro territorio che è in ritardo sotto molti punti di vista. Colmare il ritardo e accelerare la trasformazione, aumentando la competitività pubblica e privata devono essere i nostri obiettivi». Così il commissario […]