Spalla

Abusivismo edilizio, giro di vite

Demolito un immobile


La Procura generale di Taranto ha dato avvio ad una decisa azione di contrasto all’abusivismo edilizio. E’ stato demolito un manufatto abusivo situato a San Pietro in Bevagna e costruito in zona sottoposta a vincolo paesaggistico. La demolizione, che è stata eseguita da una ditta specializzata nominata dall’autorità giudiziaria e con l’assistenza di un tecnico abilitato, è stata finanziata dal Comune di Manduria attraverso un fondo speciale reso disponibile dalla Regione Puglia. “L’attività della Procura generale avviata con la collabotazione del Comando Gruppo Carabinieri Forestale di Taranto- si legge in una nota a firma dell’avvocato generale della Repubblica, il dottor Nicolangelo Ghizzardi – è iniziata nel mese di gennaio proprio grazie al finanziamento della Regione Puglia a cui saranno richiesti ulteriori interventi a causa delle non facile reperibilità di fondi pubblici necessari a finanziare gli abbattimenti presso gli enti comunali da sempre restii a collaborare attivamente in tale settore che appare nevralgico per salvaguardare le bellezze naturali del territorio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche