22 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Giugno 2021 alle 07:26:25

Sport

SailGP Taranto: trionfa il Japan Team

il Japan SailGP Team
Japan SailGP Team

Vince il Japan SailGp Team. Ma l’Italy Sail Gran Prix nel Mar Grande è soprattutto una vittoria per Taranto.

Migliaia di persone, in tribuna e affacciate alle ringhiere del lungomare, hanno assistito alla seconda giornata della competizione internazionale conclusasi con la premiazione dei vincitori sulla banchina del Castello aragonese.

Il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha consegnato ai vincitori il trofeo Silver Dolphins e un piatto di ceramica lavorato a mano dagli artigiani di Grottaglie.

LE DICHIARAZIONI DEL SINDACO DI TARANTO, RINALDO MELUCCI

Melucci ha sottolineato la grande risposta di pubblico e l’importanza di questi eventi, anche alla luce del grande successo riscosso, per rilanciare Taranto e promuovere le sue bellezze: “E’ stato un sogno! Tutto perfetto, con la città come l’abbiamo sempre immaginata, europea, pronta per un modello di sviluppo alternativo e sostenibile. Una città – ha detto il primo cittadino- che si è fatta scoprire anche dagli stranieri. Questo evento è un’iniezione di fiducia per tutti. Quindi rimbocchiamoci le mani, basta lamentarci, perché queste manifestazioni noi le sappiamo fare e anche bene. Per me non è una sorpresa perché sin dall’inizio l’Amministrazione comunale ha investito sul mare e ci ha sempre creduto”.

La competizione ha visto impegnati 8 team dei migliori skipper al mondo di Giappone, Stati Uniti, Spagna, Australia, Danimarca, Francia, Gran Bretagna e Nuova Zelanda. Ha trionfato il team guidato da Nathan Outteridge, che annovera anche l’unico italiano in gara, il fight controller Francesco, Checco per il popolo della vela, Bruni. “Sono soddisfattissimo, del grande successo per il mio team, per Taranto e per l’Italia in generale. C’è stata un’ottima risposta di pubblico alla vela internazionale, in città, in acqua, a terra e davanti agli schermi televisivi.

Mi è dispiaciuto non essere nella gara – ha sottolineato Bruni- ma ogni tanto bisogna essere dei bravi giocatori di squadra, quando è il tuo momento devi dare il massimo, così è stato nelle prime due regate di oggi (domenica 6 giugno ndr). Abbiamo fatto un terzo e un primo e quando sono stato chiamato in gioco ho fatto molto bene. Ma bisogna accettare quando per il bene del team bisogna farsi da parte e supportare il team”.

LA CLASSIFICA FINALE

La classifica finale della tappa di Taranto del SailGp, l’unica italiana, vede in testa il Giappone con 10 punti, seguito dalla Spagna con 9 punti, dagli Stati Uniti con 8, dalla Nuova Zelanda con 7, dalla Danimarca con 6, dalla Gran Bretagna con 5, Francia con 4 e dall’Australia che chiude con 3.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche