I Tritons Taranto rilanciano la sfida

Anche quest’anno una squadra di Taranto parteciperà Campionato nazionale di Serie C di Baseball: è la “Asd Tritons Taranto Baseball Softball” che, domenica prossima 1° maggio, debutterà sul terreno di casa contro il Napoli Baseball. La nuova squadra dei Tritons è stata presentata alla città nel corso di un evento che si è tenuto nel “Cortile dei Pescatori”, la piazza principale del centro commerciale “Porte dello Jonio” di Taranto. La presentazione è stata organizzato da Fondazione Taranto25 e dal Centro commerciale “Porte dello Jonio” nell’ambito del Protocollo d’Intesa che prevede anche interventi a supporto delle realtà sportive e sociali del territorio. Ha fatto gli onori di casa Mauro Tatulli, Direttore del centro commerciale Porte dello Jonio, che introducendo l’evento ha detto «siamo onorati di poter ospitare i Tritons nella nostra piazza.

Ancora una volta stiamo dimostrando che Porte dello Jonio è un luogo non solo ludico, ma che si dedica al territorio valorizzandolo sotto ogni aspetto da quello culturale, sociale a quello sportivo. La loro presenza qui oggi è stata fortemente voluta ed in futuro altrettanto fortemente vogliamo continuare a dare spazio e risalto a tutti coloro che si impegnano con dedizione e passione non solo allo sport ma a tutto il territorio che li circonda». Ha poi preso la parola Fabio Tagarelli, presidente di Fondazione Taranto25, che ha dichiarato «siamo particolarmente vicini ai Tritons perché, oltre ad essere la prima società sportiva con cui abbiamo realizzato una partnership due anni addietro, stanno dimostrando passione e spirito di resilienza affrontando con positività e caparbietà l’assenza di un terreno di gioco a Taranto. Altri avrebbero gettato la spugna, ma loro no, hanno buttato il cuore oltre l’ostacolo sostenendo il disagio di doversi allenare e giocare a Torricella: saremo sempre vicino a questi ragazzi splendidi che meritano di essere sostenuti da tutta la comunità!». Per Fondazione Taranto25 sono interventi anche la socia Elisa Polito e il socio fondatore e responsabile Area sportiva Nicola Monfredi.

La presentazione è poi entrata nel vivo con l’intervento di Antonio Maggio, presidente dell’Asd Tritons Taranto Baseball Softball, società fondata nel 2009 raccogliendo l’eredità di 40 anni di storia di baseball in riva allo Jonio, bruscamente interrotta nel 2002 con la scomparsa dei Mariners Taranto. «Già nel 2010 ha detto Antonio Maggio – i Tritons hanno disputato il primo campionato nazionale di serie C, mentre nel 2012 hanno raggiunto i playoff per accedere alla serie B perdendoli con il Paternò Red Sox. Nel frattempo i ragazzi del nostro settore giovanile hanno vinto numerosi titoli regionali, un risultato frutto del lavoro di promozione svolto sul territorio e nelle scuole». Purtroppo l’anno scorso il campo di calcio comunale Tramontone, sede abituale di allenamenti e partite dei Tritons, ha subito un restyling che da quel momento ha impedito ai Tritons di giocarci le partite ufficiali di baseball, evento peraltro coinciso con la pandemia. Nonostante tutti questi problemi l’anno scorso i Tritons, forti del sostegno della Fondazione Taranto 25, giocando a Torricella si sono piazzati al terzo posto nel campionato. «Anche in questo campionato – ha poi annunciato Antonio Maggio – giocheremo a Torricella, comunità che ringraziamo per averci accolto, e come skipper abbiamo confermato il manager Rafael Motolese con la novità rappresentata dal coach dei lanciatori Frank Castillo».

Per rivitalizzare il roster ionico debilitato dalla fisiologica perdita di alcuni ragazzi cresciuti nel vivaio che, terminate le scuole, sono andati via per studio o per lavoro, la società guidata dal Presidente Antonio Maggio, dopo una lunga attività di scouting, ha operato tre innesti: Miguel Eduardo Lopez (Classe 2003) e Estarlin Richards (Classe 2005), due giocatori nell’orbita delle squadre nazionali francesi, e Jose Gregorio Da Costa Gonzalez (Classe 2003) corteggiato da tempo dai Tritons. «La nostra è una squadra molto giovane – ha concluso Antonio Maggio – ma abbiamo tanta voglia di fare bene, e con entusiasmo e forza volontà siamo sicuri di riuscire a colmare l’handicap della mancanza di un nostro campo». Antonio Maggio ha poi presentato i dirigenti: il vicepresidente Andrea Albanese, il segretario Leonardo Casale e i consiglieri Rino Di Pietro e Domenico Brisci. Il presidente, infine, ha presentato i sedici atleti della squadra: Marco Costante, Alberto Iemmolo, Aldo Alabrese, Yoisel Hernandez, Gabriel Mucavero, Francesco Lupo, Riccardo Quarto, Filippo Patruno, Jesus Reyes, Biagio Chirulli, Danyery Ruiz, Dary Ruiz, Miguel Lopez, Josè Da Costa, Estarlin Richards e Giosuè Scarnera.

Taranto, il “giallo” del nuovo ds

Surreale ed enigmatica. La ricerca e, soprattutto, l’ingaggio del nuovo direttore sportivo da parte del Taranto vivono una situazione di stallo che, a sua volta, ha già compromesso quel vantaggio cronologico sulla tabella di marcia della riorganizzazione societaria, resa necessaria dopo il prematuro licenziamento di Francesco Montervino nell’epilogo del campionato regolare, suggellato dalla salvezza diretta […]

Aquathlon dei Due Mari, a luglio l’atteso evento

“Ci sono tanti posti in cui si possono disputare le gare, poi ci sono location uniche come Taranto”. Così Riccardo Giubilei, presidente della Federazione Italiana Triathlon (Fitri), ha presentato il Campionato Nazionale di Aquatlon che si svolgerà a Taranto i prossimi 2 e 3 luglio. L’incontro con i giornalisti si è tenuto al Castello Aragonese. […]

Taranto, dilemma direttore sportivo: Pellegrino non ha ancora deciso

Dall’effetto sorpresa all’attesa trepidante, sino ad un’enigmatica fase di stallo. La settimana che sarebbe dovuta essere decisiva ai fini dell’ingaggio del nuovo direttore sportivo del Taranto, personificato in Maurizio Pellegrino, volge al termine in maniera ermetica. I negoziati fra il sodalizio rossoblu e l’ex responsabile dell’area sportiva del Catania erano concreti e soprattutto avviati, sotto […]

Il CJ Taranto vuole restare in corsa

Con la grinta, con il cuore e con il pubblico di Taranto. Il CJ Basket è pronto per gara 3 dei quarti di finale playoff di serie B Old Wild West. Con le spalle al muro, certo, ma con la convinzione di poter accorciare le distanze e restare in costa, restare al Palafiom. L’appello è […]