Altri Sport

Il “settebello” torna al successo e riparte

Adesso la compagine ionica è attesa dall’Ischia Marin


Ritorno alla vittoria. Dopo lo stop interno maturato contro il forte Nuoto 2000 Napoli, la Baux Mediterraneo ritrova subito la strada del successo: gli jonici spazzano via l’Airon Club con un nettissimo 15-3 di nuovo nella vasca amica di via Bruno e consolidano il quinto posto in graduatoria.

Senza storia lo svolgimento dell’incontro sin dalle prime battute: in avvio l’equilibrio regge, dopo la rete d’apertura di Conte, fino all’1-1: poi Luca Orlando e Mercaldi provvedono subito ad allungare il passo per il doppio vantaggio di fine tempo (3-1). Il copione si ripete quasi identico nella seconda frazione: un Mercaldi in grande spolvero e Carlo Orlando divaricano la forbice a +4 (5-1), mantenuta fino a metà incontro (6-2 con gol di Conte).
Il terzo periodo è una passeggiata per i padroni di casa: Conte e una doppietta di Carlo Orlando eliminano ogni velleità degli ospiti portandosi a +7 (9-2).
Chi si aspetta un calo o una gestione del risultato da parte della Baux Mediterraneo si misura, invece, con la frazione più brillante degli uomini di Paolo Baiardini: Carlo Orlando, Conte, Mercaldi, Lusso, De Giorgio e Giannuzzo completano una giornata da ricordare, chiudendo il punteggio sul +12 e il tabellino sul 15-3.
A fine gara ovvia la soddisfazione del tecnico jonico Paolo Baiardini: «È stata una partita decisamente positiva – spiega – : l’abbiamo disputata con una squadra giovane, probabilmente la più giovane del torneo. In acqua si sono alternati prevalentemente atleti under 20, avevamo una età media di 17 anni e nessuno ha demeritato.
Avevo chiesto una risposta immediata alla figuraccia di sabato scorso e l’ho chiesta proprio ai più giovani per un’assunzione di responsabilità, fondamentale in un processo di maturazione». Soddisfatto anche il direttore sportivo Massimo Donadei: «Siamo contenti per l’immediata reazione dei nostri ragazzi. Ora dobbiamo proseguire la stagione mantenendo alta concentrazione e determinazione».
Ora la compagine jonica è attesa dalla trasferta di sabato contro l’Ischia Marin (ore 15.30 alla Piscina Galante di Napoli): l’occasione giusta per tentare di agganciare il quarto posto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche