30 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 29 Ottobre 2020 alle 09:13:06

Archivio Sport

Ancora: “Ho scelto Taranto per vincere”


Nel pomeriggio siglerà ufficialmente il suo vincolo con la società rossoblù e dalla sua Squinzano spende parole auree sulla sua nuova destinazione. Ventisette anni, ex Martina Franca e Grottaglie tra le altre, Cristiano Ancora accetta con entusiasmo la sua nuova destinazione.

Ancora, un approdo a Taranto fortemente voluto?
“Una scelta che ho fatto con grande entusiasmo e di cui sono orgoglioso, sapevo che il tecnico Maiuri mi voleva ed avendolo già avuto a Grottaglie so bene che mi ha sempre stimato”.


Una trattativa semplice?

“Vengo quindi volentieri e non ne ho neppure fatto una questione economica, sto solo attendendo la chiamata del direttore sportivo De Solda per firmare, siamo già d’accordo su tutto”.

Non é un problema scendere di categoria?
“Taranto é una piazza che si accetta a prescindere da dove si trovi, parliamo di una grossa realtà che merita sempre la massima stima e che ha fame di calcio che conta. Ho subito detto sì senza pensarci due volte, ho voglia di vincere ed il progetto prospettatomi é molto importante, vengo con enorme entusiasmo e con la voglia di rimettermi in discussione”.

Quindici reti a Grottaglie: non poche, per un esterno d’attacco.
“Posso anche adattarmi a fare la seconda punta, non per forza l’esterno, quindi non ci sono assolutamente problemi in merito. Ho anche militato nei professionisti a Matera, Latina e Pavia, ho fatto una certa esperienza che mi é servita a conoscere le difficoltà ed a crescere, ne sono molto contento ed ora punto a fare altrettanto in rossoblù, sto oltretutto a 70 km da casa e questo é un altro motivo per cui ho scelto Taranto”.

Maiuri è una sorta di garanzia del progetto-Taranto, quindi, per lei?
“Un signor tecnico che ho avuto modo di conoscere in biancazzurro e che mi ha insegnato tantissimo, ne sono orgoglioso di averlo avuto perché mi ha insegnato tantissimo. Ritrovarlo in rossoblù é un grandissimo onore, vengo da voi per vincere il campionato, il progetto è molto attizzante e voglio farne parte. Siamo d’accordo su tutto, devo solo firmare il contratto così come altri compagni vecchi e nuovi, sono pronto con grande entusiasmo a gettarmi in questa nuova avventura”.

Se per Ancora è fatta, per Clemente bisogna attendere l’incontro con Petrelli, nel week-end: sì o no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche