27 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Settembre 2021 alle 21:24:00

Archivio Sport

Rossoblu. La parola torna al campo


TARANTO – Parola al campo. Per spazzare via dubbi e dimostrare ancora una volta che quando la palla passa al calcio giocato, questo Taranto è squadra che non si ferma. C’è il Lumezzane, domani pomeriggio, per la squadra di Davide Dionigi, sulla quale soffiano forti i venti delle voci di mercato e dei pagamenti degli stipendi che fanno ancora discutere. Questa la lista dei convocati per il match contro la compagine bresciana. Portieri Bremec e Faraon, difensori Colombini, Coly, Cutrupi, Di Bari, Prosperi, Sosa; centrocampisti Antonazzo, Di Deo, Giorgino, Pensalfini, Rizzi, Sciaudone, Zorzal; attaccanti Chiaretti, Degasperi, Girardi, Guazzo, Russo.

La canonica rifinitura del sabato mattina è stata effettuata in un centro sportivo privato per preservare il manto erboso dello stadio Erasmo Iacovone. E’ una partita assolutamente importante quella che domani attende la compagine che attualmente occupa il secondo posto in classifica, dietro la Ternana. Per diversi fattori. E’ la prima uscita, dopo il giro di boa e la conclusione di un girone d’andata giocato a livelli altissimi, che solo il -1 iniziale non ha fatto concludere in vetta pure se in condominio con la Ternana. Ma è anche la prima gara dopo che è scoppiato il caso stipendi, con lo sciopero degli allenamenti, le polemiche, e tutto quello che una situazione del genere comporta. E’ anche la prima volta dopo la formale apertura del calciomercato di gennaio, con i suoi spifferi ed i suoi pettegolezzi, che coinvolgono eccome i ragazzi in rossoblu dopo il cammino quasi perfetto di questi mesi. Da parte sua, e come sua abitudine, mister Davide Dionigi ci ha messo la faccia, dicendo di avere massima fiducia in quelli che considera i suoi uomini, prima che i suoi calciatori. Una fiducia suffragata, ha rimarcato, dall’impegno e dall’abnegazione che hanno contraddistinto anche un periodo forzatamente anomalo, vissuto dalla squadra. Domani la parola tornerà al campo, l’unico che emette verdetti che davvero non possono essere smentiti. Grande curiosità anche per vedere la risposta della città, misurata dalle presenze sugli spalti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche