22 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Aprile 2021 alle 15:06:21

Archivio Sport

D’Addario: “Non chiedo l’elemosina”


TARANTO – Prima l’annuncio del silenzio stampa per squadra e staff tecnico. Quindi, a sorpresa, le parole di Enzo D’Addario. Il presidente del Taranto ha affidato ad una lettera aperta, che riportiamo di seguito, la sua verità sul caso stipendi e sul momento economico del club di via Martellotta. “Il Taranto Calcio è costato importanti investimenti, tutti sostenuti dal nostro Club e senza l’aiuto di nessuno. Investimenti in ogni settore e siamo fieri di aver realizzato notevoli programmi, senza contrarre alcuna pendenza con istituti bancari. Il Taranto Calcio continua ad essere una società ben strutturata, solo con momentanee difficoltà scaturite da una situazione di contrazione economica che interessa -per di più- il mondo intero.

Non sarà certamente una scadenza disattesa e la conseguente penalità o stipendi pagati in ritardo a ingenerare timori o a farci desistere dal perseguire i nostri obiettivi. Saremo pronti ad accettare con gratitudine aiuti da chiunque e sempre, ma offerti con la passione di sponsor e tifosi, perché non chiederemo mai l’elemosina a nessuno. Non è nel nostro spirito. Continueremo indomiti verso il miglior obiettivo possibile, e mai nessuno consegnerà nelle mani del Sindaco di Taranto il titolo della Società. Chi volesse proporre l’acquisto del Club, con danaro vero, lo faccia tranquillamente, sapendo che lo acquisirà senza pendenze o cause, tutte sanate nel corso di questi tre anni di immensi sacrifici. Il nostro percorso rimarrà quello iniziale, un progetto serio, fatto di lacrime e sangue e pronti sempre a ricominciare”. Fin qui la lettera di Enzo D’Addario. Parole che hanno seguito di poche ore quello con le quali si annunciava l’annullamento della conferenza stampa, fissata proprio per il pomeriggio di ieri, di mister Davide Dionigi. “L’Associazione Sportiva Taranto Calcio inoltre comunica di entrare in silenzio stampa. La decisione della presidenza del club di via Martellotta, presa nel primo pomeriggio di venerdì 10 febbraio per permettere a squadra, tecnici e società di concentrarsi sugli obiettivi sportivi, avrà effetto fino a data da destinarsi e varrà per tutti i dirigenti e tesserati della AS Taranto Calcio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche