05 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 05 Agosto 2021 alle 07:22:10

Archivio Sport

Mezzo stadio per i tifosi ionici a Monza


TARANTO – Ottocento posti per chi proviene da Taranto, in curva ospiti. Un migliaio nella ‘tribuna gialla’ destinata ai tarantini “domiciliati fuori dalla provincia di Taranto”. Tutti devono essere in possesso della tessera del tifoso. E’ quanto fanno sapere, al telefono, dalla sede dell’AC Monza Brianza, nuova denominazione dello storico club lombardo che domenica ospiterà il Taranto per la nuova tappa del campionato di Lega Pro Prima Divisione. Una sfida non facile, per la formazione di mister Davide Dionigi impegnata in un testa a testa con la Ternana per la vetta della classifica.

Ieri sera la nuova tappa del braccio di ferro: se il Taranto non è riuscito ad andare oltre il pareggio casalingo con la Pro Vercelli, gli uomini di Toscano si sono fatti raggiungere all’Arena Garibaldi di Pisa dopo essere passati in vantaggio con Nolè. Dopo il segno X con il Taranto, quindi, i rossoverdi si sono fatti rimontare ancora una volta, fallendo il nuovo tentativo di fuga e rimanendo con cinque punti di vantaggio sulla prima delle inseguitrici, il Taranto appunto. Al netto di nuove penalizzazioni, con cinque punti di distacco e nove partite da giocare, il campionato resta quindi ancora aperto. Anche perchè gli umbri hanno finito per sprecare due autentici match ball per chiudere i giochi. Se è aperto il torneo, però, lo è anche il ‘caso attaccanti’ per mister Dionigi, costretto a dover trovare una soluzione alternativa alle difficoltà che la sua squadra registra in zona gol. Provvidenziale si è rivelata la verve di Vito Di Bari, difensore che ha scoperto di avere il vizietto della rete, ma a mancare è l’apporto di chi deve segnare per mestiere. Il tecnico sta provando diverse strade per superare questa situazione. A partire dalla prossima trasferta, sul difficile campo di Monza, prossimo capitolo di un campionato ancora tutto da vivere.

G.D.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche