23 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Settembre 2021 alle 21:06:00

Archivio Sport

Le scelte di Dionigi: sì al tridente


TARANTO – “E’ un dato di fatto che nell’ultimo periodo i nostri attaccanti non abbiano reso al massimo. Questo lo dicono i numeri. Sono dispiaciuti e allo stesso tempo convinti di potersi sbloccare, magari a partire dalla sfida di domenica”. Così Davide Dionigi ha inquadrato quello che è l’argomento di maggiore attualità in casa rossoblu, e cioè l’astinenza degli attaccanti, che hanno smarrito la via del gol. “Il 3-4-3 non si cambia, ma la formazione non è ancora decisa. Ho ancora qualche ora per riflettere, ma voglio che tutti si sentano titolari o possibili panchinari” sono state le parole del trainer ionico.

Chi sembra avere un posto sicuro è Danilo Alessandro, sinora l’unico elemento arrivato a gennaio che è stato capace di ritagliarsi un ruolo importante. “Aspetterei prima di trarre giudizi che potrebbero rivelarsi affrettati. Nelle ultime giornate abbiamo imparato a conoscere Alessandro, così come domenica scorsa abbiamo apprezzato Bertolucci. Bradaschia si sta avvicinando alla forma migliore e Mendicino deve lavorare tranquillo e sereno perchè ha tutto per potersi tirare fuori da questa fase di stallo. Io ho fiducia”. Domani sarà una partita importante. “Dopo quattro pareggi consecutivi siamo chiamati a vincere” ha rimarcato il tecnico parlando della partita in programma domani, allo stadio Brianteo, con il Monza. “Nelle ultime nove gare dovremo conquistare quanti più punti possibile, magari riprendendoci quei punti che ci sono stati sottratti nelle ultime quattro partite. Le nostre difficoltà? Il girone di ritorno, da sempre, è più duro. Perchè quando si scende in campo lo si fa solo per portare a casa il risultato. La mia squadra cerca sempre di giocare al calcio, ma a volte è costretta ad adeguarsi. E poi, è impossibile andare a 2.000 per tutto il campionato. In questa fase a contare è solo il risultato, per il bel gioco ci sarà tempo”. Ed è al risultato pieno che puntano i rossoblu impegnati domani nell’ostica trasferta in Lombardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche