15 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 15 Aprile 2021 alle 16:13:34

Archivio Sport

Dionigi, il Bari prova lo sgarbo al Taranto


TARANTO – Uno sgarbo clamoroso. Almeno, nelle intenzioni. Il Bari punta su Davide Dionigi: l’indiscrezione gira con insistenza negli ambienti baresi, dove è di fatto già partita la caccia ad un allenatore giovane ed emergente, che sappia tenere unito un gruppo di calciatori anche nelle difficoltà, e che sia in grado di affrontare le pressioni di una piazza ambiziosa. Insomma, l’identikit dell’attuale allenatore del Taranto, che ricalca alla perfezione la descrizione. Nel suo passato da calciatore, Dionigi ha anche un trascorso con la casacca del Bari, nei primi sei mesi del 2005: 21 presenze, 4 reti.

Lo stesso Dionigi in questi giorni è impegnato a Trigoria per seguire gli allenamenti della Roma di Luis Enrique, nell’ambito del master di Coverciano che segue insieme, tra gli altri, a Roberto Baggio. A guidare la squadra, ieri, Lorenzo Sibilano. Presente anche Carlo Vicedomini che tra un paio di settimane potrà nuovamente essere schierato in campo dopo il grave infortunio al ginocchio. Per quanto riguarda il recupero tra Como e Taranto, sospesa domenica scorsa per infortunio all’arbitro la Lega ha deciso che si rigiocherà alle 15 di mercoledì 18 aprile. Le due squadre, però, vorrebbero fare richiesta di rigiocare il giorno 25. Nell’immediato futuro della formazione rossoblu c’è l’importante derby di domenica allo stadio Erasmo Iacovone con il Foggia, gara fondamentale per entrambe le squadre. Il Taranto, in modo particolare, cerca la vittoria dopo i sei pareggi consecutivi che con ogni probabilità sarebbero diventati sette se la partita di Como si fosse conclusa regolarmente. Ad otto minuti dalla fine, infatti, il risultato era fermo sul punteggio di 1-1. La partita dovrà essere rigiocata integralmente. Contro il Foggia non ci sarà Angelo Antonazzo, espulso, che dovrà scontare due giornate di squalifica, come deciso dal giudice sportivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche