21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 06:00:01

Archivio Sport

“Playoff, ora dipende tutto solo da noi”


TARANTO – Un gol che regala il primato (virtuale, causa penalizzazioni) della classifica e, soprattutto, blinda i playoff. La rete di Matteo Guazzo a Foligno ha dato la svolta al Taranto, reduce da un periodo non facile, ed ora il calendario sembra dare una mano alla squadra di Dionigi. Due le partite interne che attendono gli ionici, mercoledì con la Tritium e domenica con la Reggiana; il turno infrasettimanale proporrà anche un interessantissimo Carpi-Benevento, mentre il Sorrento, adesso “primo degli esclusi” con tre punti di distacco dai rossoblu ed uno dai sanniti, se la vedranno in casa con il Foggia.

La Ternana, da parte sua, conferma di non saper più vincere (0-0 a Vercelli) ma approfitta dello scivolone del Carpi a Pisa (2-1) per allungare in vetta, ora sono quattro i punti di vantaggio. “Per queste ultime tre partite dipendiamo da noi stessi. Dobbiamo stare tutti uniti e remare tutti nella stessa direzione”: così Davide Dionigi ha fotografato, nel dopogara di Foligno, l’attuale momento della sua squadra. Che ha soffermato moltissimo, ma è riuscita a trovare una vittoria più che importante. Non si è nascosto, il tecnico. “Non abbiamo giocato come facciamo di solito e il Foligno, alla luce di quanto si è visto sul campo, non meritava la sconfitta. Nel primo tempo non siamo riusciti a creare nessun pericolo al portiere avversario ed abbiamo trovato il gol con l’unica occasione creata. Negli spogliatoi ho detto ai ragazzi di non essere contento, e che se avessimo continuato a giocare così avremmo subito il gol del pareggio, come è stato. Sull’1-1 vuoi perché ho inserito Garufo e Alessandro, perché loro si sono aperti concedendo più spazi. Abbiamo iniziato a fare la partita chiudendoli nella loro metà campo e poi nel finale abbiamo trovato il gol vittoria con Matteo. Sono contento per lui perché è la dimostrazione di come tutti hanno le loro chance e lui l’ha sfruttata al meglio. Senza le penalizzazioni siamo primi in classifica, sono soddisfatto del nostro cammino”. Mercoledì nuova tappa di questo avvincente campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche