20 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 09:30:53

Archivio Sport

Dionigi punta sui fedelissimi

TARANTO – L’usato sicuro nella partita in cui sono necessari nervi e cuore. E’ la strada che mister Davide Dionigi si prepara ad imboccare, nella partita che segna il bivio della stagione e, forse, della storia calcistica tarantina. In palio c’è la finale dei playoff per la serie B, nella partita che si giocherà alle 15 allo stadio Erasmo Iacovone. La sconfitta dell’andata, 2-1 allo stadio Piola di Vercelli, obbliga i rossoblu alla ricerca della vittoria, per passare il turno e giocarsi tutto nelle prossime due partite.

In questa settimana, il trainer ionico ha chiesto ai suoi ragazzi di mantenere la calma, non farsi prendere dalla frenesia e dimostrare sul campo che quella vittoria del campionato negata solo dalle penalizzazioni in classifica è meritata. Anche per questo, il mister pare orientato a inserire dal primo minuto, domenica, due elementi d’esperienza quali Federico Rizzi e Julien Rantier, ai quali chiedere di indossare i panni anche dei trascinatori. Del resto, entrambi sono atleti sui quali Dionigi punta molto, considerandoli assolutamente affidabili. Rizzi, in particolare, ha smaltito la contrattura al flessore e insieme a Sciaudone, Di Deo ed Antonazzo dovrebbe comporre la linea di centrocampo in occasione del match contro l’ostica compagine piemontese. In difesa, invece, chi scalpita per giocare dal primo minuto è il senegalese Momo Coly, anch’egli ormai completamente ristabilitosi e che potrebbe essere gettato nella mischia del primo minuto, al posto con ogni probabilità di Fabio Prosperi. C’è poi la questione attacco dove, come detto, dovrebbe essere Rantier ad essere titolare, in un tridente insieme a Domenico Girardi, nel ruolo di ariete, e Lucas Chiaretti, l’altro uomo di fantasia. Alessandro e Bradaschia dovrebbero invece cominciare dalla panchina, ma Dionigi è uno abituato a mischiare le carte ed a regalare sorprese. Quindi, le previsioni della vigilia potrebbero essere smentite. Non riserva sorprese, invece, la tifoseria ionica. Che si sta preparando per l’evento. Lo Iacovone è già tutto esaurito, in previsione del match – che sarà trasmesso in diretta su Rai Sport. Per la partita di domenica è stato previsto un rafforzamento delle misure di sicurezza con un aumento del numero degli steward, che passeranno dal solito numero di 90 a 130, con una decina a disposizione della Lega. Un centinaio i tifosi piemontesi attesi allo Iacovone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche