12 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 12 Aprile 2021 alle 07:19:17

Archivio Sport

D’Addario firma il ricorso di Russo


TARANTO – Poche righe, per comunicare l’ennesimo colpo a sorpresa di una storia che comunque sembra già scritta. “Si comunica che il presidente dell’As Taranto Calcio srl, il dottor D’Adddario, conferendomi l’incarico difensivo, ha firmato il ricorso al Tar Lazio per l’annullamento di sei punti di penallizzazione e riconoscimento della meritata serie B. Tale ricorso verrà riunito a quello pendente del Comitato Taranto Futura, che verrà deciso al consiglio di stato ai fini della riconosciuta giurisdizione”. Firmato avvocato Nicola Russo. Insomma, D’Addario ha accolto la richiesta di Russo, e si va – per così dire – ai tempi supplementari nella vicenda che ruota attorno al ricorso per la serie B.

Un ricorso giudicato inammissibile per difetto di giurisdizione, con la sentenza arrivata giovedì sera, al termine di una giornata incredibile. Alle 15 di giovedì, complice la notizia diffusa da Studio 100 e ripresa da siti di tutta Italia, a Taranto era esploso l’entusiasmo per la conquista della B, tramite il tar, dopo un’attesa ventennale. La notizia dell’accoglimento del ricorso presentato dall’avvocato Russo aveva mandato in visibilio praticamente tutti i tarantini. La restituzione di quei sei punti equivaleva alla promozione in serie B. A sostegno dell’informazione era girato anche un dispositivo del Tar, frutto però di un copia e incolla. Perchè i giudici amministrativi avevano sì deciso, ma per rigettare il ricorso di Russo bollandolo come inammissibile. Ora si va in Consiglio di Stato e anche Enzo D’Addario, stavolta, vuole essere della partita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche