Archivio Sport

Fuga a Bari. E’ rivolta su internet


TARANTO – Un’estate infernale, e non (solo) per il caldo. A rendere più amara questa stagione per i tifosi tarantini c’è il calciomercato, con il Taranto grande assente, vista che crisi societaria che sta monopolizzando le cronache. I calciatori sono di fatto liberi di accasarsi dove vogliono, e su internet monta la rabbia – virtuale – per il comportamento dei rivali di sempre, i “cugini” del Bari. Che si sono aggiudicati senza spendere un euro un talento come Daniele Sciaudone ed una promessa come il giovanissimo Mauro Gori.

Qualcuno ha messo nero su bianco quanto pensava sulla bacheca facebook di Sciaudone, amatissimo in riva allo Ionio per l’attaccamento alla maglia dimostrato soprattutto in questa difficile annata. Vederlo in biancorosso sembra un tradimento, e c’è chi ha azzardato paragoni con Pietro Maiellaro. “Una scelta non facile, lasciare Taranto per andare al Bari. Ma era l’unica possibilità che avevo di confrontarmi con un palcoscenico come la serie B, e questo è un passaggio importante per la mia carriera. Mi dispiace per i tifosi rossoblu, ma è una questione esclusivamente professionale” le parole del centrocampista lombardo. Chi potrebbe restare anche in un Taranto confinato nel dilettantismo, magari in presenza di programmi ambiziosio, è invece il capitano Fabio Prosperi, insieme al centrocampista Davide Giorgino. Al centro dei pensieri dei tifosi rimane ovviamente la vicenda societaria, con le trattative in corso per quanto riguarda una nuova società da iscrivere al primo campionato dilettantistico, la serie D. A tessere le fila dei diversi discorsi aperti è l’ex vicesindaco Gianni Cataldino, al quale il sindaco Stefàno ha dato mandato nella “questione calcio”. Il week end sarà ancora all’insegna dei confronti e dei discorsi, mentre la prossima settimana potrebbe arrivare qualcosa di concreto. Del resto, i tempi del calcio impongono di far presto, perchè la prossima stagione è già alle porte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche