19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Archivio Sport

Scade il bando. In arrivo il piano di Dario Boldoni


TARANTO – Dario Boldoni potrebbe essere l’unico a rispettare la scadenza del bando per far rinascere il Taranto dai Dilettanti. E non è neanche detto. Perchè quel termine, che scade proprio oggi, non è perentorio, e gli uomini dell’imprenditore campano sono ancora al lavoro per approntare la proposta da sottoporre direttamente al sindaco Ippazio Stefàno. Così è cominciata una delle giornate che, almeno sulla carta, dovrebbero rivelarsi cruciali per il futuro del calcio rossoblu. Complice quella scadenza, ma anche gli eventi che stanno accompagnando la cronaca dal giorno in cui il gruppo D’Addario ha chiuso la saracinesca sulla sua gestione, aprendo la strada ad una crisi profondissima e mortificante.

Del Taranto, da sempre, si fa un gran parlare, ma il momento della resa dei conti è davvero vicino. Sul tavolo, stando alle indiscrezioni, perchè al momento nessuno si espone, in giornata potrebbe quindi arrivare la proposta di Boldoni per ripartire. Del progetto, però, è filtrato più di un dettaglio. L’intenzione dell’imprenditore campano è quella di legale il suo impegno alla realizzazione di una cittadella dello sport nel rione Salinella. Punto di partenza sarebbe proprio la ristrutturazione dello stadio Erasmo Iacovone. Un progetto che l’imprenditore, attivo proprio nel settore dell’impiantistica sportiva, avrebbe elaborato già tre anni fa e che ora i suoi collaboratori stanno perfezionando prima di presentarlo a Palazzo di Città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche