29 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 29 Luglio 2021 alle 09:44:00

Archivio Sport

Investire a Taranto sarebbe un onore. Parola di Boldoni


DARIO BOLDONI

TARANTO – “Taranto è una grande città del Sud e per un imprenditore come me investire su questo territorio sarebbe solo un onore”. Parola di Dario Boldoni. Il nome dell’imprenditore napoletano circola da giorni sulla base di un interessamento alla rinascita del derelitto calcio rossoblu. Interessamento che l’imprenditore al telefono preferisce non ufficializzare, ma che si intuisce dalle sue dichiarazioni. “Guardi – dice – parlo volentieri come ho fatto con un altro giornalista di Taranto (Gianni Sebastio manderà in onda una lunga intervista nel corso di 100Sport Magazine in onda questa sera su Studio 100 n.d.r.) ma per una questione di serietà non intendo fare proclami.

Men che mai ai tifosi. Perchè so bene che qualsiasi cosa potrebbe essere fraintesa”. Boldoni però ribadisce il suo interesse per Taranto e aggiunge: “Due anni fa sono stato nella vostra città (all’epoca intendeva subentrare alla gestione Blasi n.d.r). Ed è stato un onore. Ho verificato che si tratta di un territorio splendido con enormi potenzialità. Da uomo del sud ritengo Taranto una risorsa per il Mezzogiorno”. Poi, sempre in termini generali, Boldoni si sofferma sul momento del calcio. “Nel calcio moderno – spiega – ritengo indispensabili le strutture. Lo sport può essere un veicolo di miglioramento urbano, ovviamente nella piena trasparenza”. Insomma se sono rose fioriranno. Boldoni peraltro, non è l’unico a guardare al calcio ionico. Proprio in queste ore è in corso una riunione tra un delegato del sindaco ed un altro imprenditore che vorrebbe rilevare il Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche