Archivio Sport

Stasera l’ultimo tentativo per salvare la D


TARANTO – Papalia ed il suo gruppo, i tifosi della Fondazione Taras. E, soprattutto, un (nuovo) mister X, asso che l’assessore Francesco Cosa sarebbe pronto a calare sul tavolo per provare a dare concretezza – leggi soldi – ai progetti di ripartenza del calcio rossoblu dalla serie D, la più alta categoria dilettantistica. Sono gli ‘invitati’ al vertice che oggi dovrebbe segnare il primo, vero atto del nuovo corso del football ionico. Tanti, in realtà, i nomi che si sono alternati in questo giorni in merito alla nuova società sulla quale costruire un altro calcio in riva allo Ionio.

Dario Boldoni, Manolo Bucci, Antonio Esposito, per restare alle piste che conducono fuori città. Ed uno di loro, è quanto trapela da Palazzo di Città, potrebbe essere questo ‘cavaliere bianco’ disposto ad investire quattrini nel calcio tarantino, in un’operazione che verterebbe anche sull’unico, vero business sportivo che può fare da esca, e cioè lo sfuttamento commerciale dello stadio Erasmo Iacovone. Soltanto ipotesi, comunque, al momento. Che attendono di concretizzarsi. Del resto, dopo i fiumi di parole che hanno scandito gli scorsi quindici giorni, i tempi stringono visto che entro il 6 agosto bisogna aver pronta la documentazione per l’iscrizione alla serie D. L’incontro in programma questa sera, in “prime time”, può rappresentare l’ultimo appiglio a cui aggrapparsi per evitare che il nuovo Taranto debba ripartire da ancora più giù, Eccellenza o peggio.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche