14 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 14 Aprile 2021 alle 15:33:27

Archivio Sport

“Nuovo Taranto” Ultima parola alla Federcalcio


TARANTO – Non l’ingresso di nuovi soci, ma l’aumento della quota per chi ci stava. E’ così che ieri pomeriggio la cordata Papalia ha superato l’ultimo ostacolo e trovato i soldi che mancavano per la sospirata iscrizione alla serie D. Oggi il consiglio federale della Figc dovrebbe ratificare l’avvenuta iscrizione; quella di ieri rimarrà ad ogni buon conto una giornata campale per il football rossoblu. Doveva essere una formalità, con il gruppo che avrebbe raggiunto il sindaco per ottenere il via ufficiale al nuovo corso, e quindi depositare la documentazione alla Lega Dilettanti per iscrivere il Taranto Football Club 1927 al prossimo torneo di serie D. Il ritiro di due soci ha complicato il tutto, sino all’happy end arrivato sul filo di lana.

“L’Aps Fondazione Taras 706 a.C. comunica che questo pomeriggio, la società sportiva dilettantistica Taranto F.C. 1927 s.r.l ha presentato la richiesta di iscrizione al campionato di calcio di serie D per la stagione sportiva 2012/2013. La nuova società sportiva, rappresentata presso gli uffici romani della FIGC dal presidente Claudio Andriani, dal vice-presidente Gianluca Sostegno e dal Consigliere d’Amministrazione Ciro Chirico, ha depositato la documentazione e le garanzie economiche necessarie per assicurare l’iscrizione al prossimo, imminente campionato di calcio. Nell’ambito dei rituali procedimenti di verifica della documentazione prodotta, gli Uffici Federali si riservano di pronunciarsi nei prossimi giorni sull’accoglimento della domanda di iscrizione del Taranto F.C. 1927”. Così una nota della Fondazione Taras arrivata ieri sera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche