23 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Aprile 2021 alle 15:58:51

Archivio Sport

“Nuovo Taranto”. Vertice verità per il futuro


TARANTO – Un incontro per definire il nuovo assetto societario e iniziare la programmazione tecnica, che dovrà viaggiare spedita. E’ un vertice-verità quello che oggi impegnerà i soci del nuovo Taranto griffato Football Club 1927. Per la presidenza, tra Fabrizio Nardoni ed Elisabetta Zelatore potrebbe spuntarla Emanuele Papalia, presidente ‘di garanzia’ gradito a tutti. E del resto, proprio il numero uno del consorzio Asi è stato il tessitore delle trattative che hanno portato all’iscrizione, travagliata e sofferta, del nuovo sodalizio al campionato di serie D, esorcizzando lo spettro dell’Eccellenza – o peggio.

Un suo ritorno alla presidenza, dopo la stagione dell’Arsenal Taranto, non si può escludere. Alla Zelatore, manager di fiducia del socio forte Tonio Bongiovanni, potrebbe essere riservata la carica di direttore generale. Per il ruolo di direttore sportivo c’è Tonino Borsci, di cui Papalia ha la massima fiducia, e che si è speso molto nella fase che ha portato al ‘parto’ del nuovo club. Un ruolo per lui in società appare certo. Capitolo allenatore. Facile fare il nome di Franco Dellisanti, già indicato come allenatore di riferimento del gruppo Papalia, e che ha lavorato con Borsci. Tuttavia, emergono altre candidature all’insegna del rinnovamento: piace molto Giacomo Pettinicchio, ad esempio, mentre sarebbe all’insegna dell’esperienza la scelta Papagni. Per quanto riguarda il settore giovanile, sarà affidato con ogni probabilità ad Adriano Morales.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche