18 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Aprile 2021 alle 18:16:49

Archivio Sport

Rossoblu, per l’allenatore sono ore decisive


TARANTO – Stasera o, con più probabilità, domani mattina. C’è da aspettare, per sapere chi siederà sulla panchina del Taranto nella stagione 2012-2013, quella della ripartenza dal campionato nazionale dilettanti. E sempre tra stasera e domani potrebbero arrivare anche i nomi dei primi calciatori che indosseranno la casacca rossoblu – ancora griffata Sportika, sponsor tecnico del Taranto Fc – in quello che si può definire l’anno zero per il football ionico. La mattinata è stata all’insegna dei contatti, prima di prendere una decisione. In ascesa ci sono le quotazioni di Aldo Papagni: al momento il tecnico di Bisceglie è libero, sa di essere molto amato dall’ambiente e la società gli affiderebbe, implicitamente, il ruolo di uomo-immagine. La sua presenza farebbe da garanzia per i tifosi, in una annata per la quale è davvero impossibile, oggi, azzardare previsioni di alcun tipo.

Del resto, lo stesso Papagni chiede un “progetto credibile” come unico elemento per sposare una prospettiva che restituirebbe visibilità anche a lui stesso, dopo alcune esperienze in chiaroscuro. Baldassarri, invece, rappresenterebbe una novità assoluta. Il suo ingaggio – come quello di un altro nome ‘a sorpresa’, non emerso in queste ore – vorrebbe dire che il peso specifico di Ermanno Pieroni, l’ex patron di Taranto e Ancora, ora consulente di mercato nel mondo del pallone e dato come vicino alla società, è “importante”, in questo nuovo corso del calcio tarantino. All’insegna della tarantinità, invece, le opzioni che conducono al sangiorgese Franco Dellisanti, le cui tre esperienze sulla panchina ionica sono state però decisamente negative, e ad Enzo Maiuri, bandiera del nostro calcio, rimasto legato a Taranto, con un buon curriculum in serie D e che non avrebbe problemi ad accettare quella che ad ogno buon conto è una sfida assolutamente non facile. Sempre entro la fine di questa settimana potrebbe essere varata la campagna abbonamenti. Si punta a dare un’accelerata, in casa Taranto Football Club, visto che tempo da perdere proprio non ce n’è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche