Archivio Sport

Napoli non perde tempo: ecco i nuovi schemi


TARANTO – Doppia seduta, oggi nel ritiro di San Giovanni in Fiore, per i calciatori del nuovo Taranto agli ordini di Tommaso Napoli. Sul terreno di gioco del Valentino Mazzola – un nome che ricorda il vecchio stadio del capoluogo ionico – il gruppo sta imparando a conoscere i nuovi schemi del trainer a cui è affidata la rinascita della squadra della città bimare. Sono trenta gli elementi a disposizione dell’allievo di Zeman, che ha voluto far lavorare subito con la palla il gruppo. Del resto, non c’è tempo da perdere, e Napoli questo lo sa bene. Mercoledì a Grottaglie c’è la gara di Coppa Italia.

“Vogliamo fare bella figura” le parole del trainer siciliano, “sarà anche l’occasione per salutare e abbracciare quei tifosi che verranno a seguirci. Stiamo cercando under e over che facciano al caso del Taranto. Chiedo a tutti di starci vicino, e darci tempo” continua Napoli che ha spiegato come è arrivata la chiamata dal club ionico. “Avevo un’altra offerta, la Vibonese, ma non ero convinto. Appena saputo dell’interesse del Taranto ho subito accettato il progetto. Mi piace la società e le idee che sono state illustrate. Adesso inizieremo a lavorare per il bene di questa squadra che ha un passato importante, ed è una grande piazza. Bisogna ripartire, mettendo da parte quel che è stato fatto, non per mancanza di rispetto ma per calarci subito in questa categoria che è molto complicata. Alla squadra dirò che la maglia del Taranto è pesante, indossarla porta onore e oneri”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche