04 Agosto 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Agosto 2021 alle 20:35:00

Archivio Sport

“Il Taranto si dimentica di noi disabili”


TARANTO – I prezzi, non c’è dubbio, sono calati. E c’è l’innovazione del ‘ridotto’ per i fuorisede. Ma nella campagna abbonamenti del Taranto c’è un neo, evidenziato da un nostro lettore: niente omaggi, nè sconti, per i disabili. Cosimo G., 55 anni ed un’invalidità civile dell’85%, telefona di buon mattino. “Il Taranto non deve dimenticarsi di noi. Gli anni scorsi erano previste, per gli invalidi civili, delle tessere omaggio, oltre ad un ingresso riservato per chi è costretto su una sedia a rotelle e non può quindi affrontare una lunga coda, magari sotto il sole. Purtroppo, nella campagna abbonamenti di quest’anno non sono previste agevolazioni per i portatori di handicap. Speriamo sia solo una svista” chiosa Cosimo.

La palla, quindi, va adesso alla società. La squadra, da parte sua, continua la preparazione in quel di San Giovanni in Fiore, dove ieri è andata in scena l’amichevole con la Silana (Eccellenza Pugliese). “E’ ancora presto per parlare di squadra – ha detto il tecnico rossoblu Tommaso Napoli – si tratta in sostanza di allenamenti”. Ad ogni buon conto, il finale è stato di 4-1 per il Taranto. Per la formazione rossoblu nel primo tempo in campo Maraglino, Musto, Rapino, Prosperi, Ham, Fortunato, Cordua, Perfetti, Omar Pastorelli, Cosa e Sarli. Il primo tempo si è concluso 3 a 0 per il Taranto con una doppietta di Sarli e un gol di Fortunato. Nel secondo tempo il mister ha fatto giocare Cuda (in prova), Spataro (in prova), Terrenzio, Perricone, Ham, Bongiovanni, Cordua, Perfetti, Fortunato, Pellicoro e Moretti; gran gol di Bongiovanni e cambio con Aiello al posto di Cordua.

G.D.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche