Archivio Sport

E’ buio sul Taranto stasera il vertice. Rischia mister Napoli


TARANTO – Tutti in discussione. Perchè lo 0-2 a Bisceglie, terza sconfitta in quattro partite di campionato, è un risultato che lascia il segno, in casa Taranto. Ieri la società ha emesso una nota: “La s.s.d. Taranto Football Club 1927 comunica di aver affidato il ruolo di Direttore Generale a Domenico Pellegrini, professionista conosciuto nel mondo del calcio per i suoi trascorsi in altre società pugliesi, che ha subito condiviso e sposato i valori alla base di questo gruppo societario. Altresì la società comunica l’operatività del D.G. a partire dalla serata di oggi (ieri, ndr), domenica 23 settembre. La nomina del Direttore Generale arriva in un momento in cui è di estrema importanza formare delle basi solide su cui reggere il club e già domani allo Stadio Erasmo Iacovone, alle ore 17, è previsto un incontro in cui parteciperanno squadra e vertici societari”.

Ecco, da questo incontro potranno emergere novità sul futuro prossimo del Taranto. “Purtroppo, alla prima difficoltà ci siamo lasciati andare. Dobbiamo essere più convincenti e determinati. Dopo pochi minuti abbiamo subito un rigore molto dubbio che si è rivelato come un boomerang per noi. Ci siamo disuniti e non abbiamo fatto nemmeno un tiro in porta. L’espulsione di Del Bergiolo? Non c’era: l’avversario non era lanciato a rete. Abbiamo giocato in dieci per larga parte della partita e questo ci ha penalizzato parecchio. Peccato perché l’impatto è stato tra i migliori. Dobbiamo lavorare sotto l’aspetto tecnico-tattico perché c’è qualcosa che ancora non va per il verso giusto”. Questa l’analisi di mister Napoli, a caldo, dopo la sconfitta. Ieri male anche il Grottaglie: il Brindisi ha dilagato contro i tarantini, portando a casa un pesante 5-0 sul terreno del Fanuzzi. In gol vanno Albano (doppietta), Fusco, Rizzi e Laboragine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche