06 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 06 Dicembre 2021 alle 07:09:15

Archivio Sport

Rossoblu, si gioca d’anticipo: diretta tv per la gara di sabato


TARANTO – Al lavoro, subito. Perchè si gioca d’anticipo. Settimana atipica per il Taranto che non giocherà domenica bensì sabato, con il Potenza, in terra lucana. La partita, con calcio d’inizio alle ore 14, sarà trasmessa in diretta su Rai Sport. Da valutare le condizioni di Bufalino, che soffre per un risentimento all’adduttore della coscia sinistra, e Vincenzo Cosa, alle prese con un ematoma alla coscia destra. Sono questi i ‘pensieri’ del tecnico Giacomo Pettinicchio che ha brindato al primo successo, domenica con la Puteolana. “Devo ringraziare tutta la città e le persone che mi sono state vicine nel corso di questi giorni. Finalmente è arrivata la vittoria, anche se domenica scorsa avevo già visto qualcosa di positivo. Solo la vittoria poteva ridare dignità a questa maglia”. Queste le sue parole dopo il successo firmato Prosperi-Bongermino.

“Siamo partiti con il solito 3-4-3, in seguito ho provato per una ventina di minuti Noviello tra le linee e nella ripresa l’ingresso di Fumai ha garantito qualcosa in più per arrivare al vantaggio. I ragazzi erano nervosi e ho dovuto calmarli. Tra l’altro, ho dovuto fare a meno di Bufalino perché accusava un problema all’inguine”. Non tutto è positivo, ovviamente. “Ci sono ancora delle disattenzioni da limare. Dobbiamo imparare che quando siamo in attacco qualcuno deve rimanere indietro a difendere”. I singoli? “Ho scoperto con piacere Biondo e credo che sarà utile alla causa, può ricoprire diversi ruoli in mezzo al campo. A Prosperi, dopo il secondo gol stagionale, ho promesso di dare la maglia numero 9; mentre Bongermino ci dovrà portare il pane di Laterza dopo aver perso la scommessa della prima rete. Da giocatori come Fumai, Noviello e Bufalino mi aspetto la costruzione del gioco, invece i centrali di centrocampo sono più portati ad interdire. Vicedomini ha dato pressione fino al novantesimo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche