28 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2021 alle 18:20:00

Archivio Sport

Vietata anche Matera: trasferte impossibili


TARANTO – La formula è sempre, più o meno, la stessa. Anzi, stavolta sembra quasi più dura. Comunque, al netto dei formalismi, il dato di fatto è che c’è un nuovo divieto di trasferta per i tifosi tarantini, a cui è proibito seguire la squadra del cuore anche nella vicina Matera. La decisione è stata comunicata questa mattina, ed è brutale nella formula: “interdizione alla trasferta a Matera dei tifosi della squadra del Taranto; eliminazione del settore ospiti; divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Taranto”.

Sembra una pietra tombale non solo sul ‘viaggio’ nella vicinissima Basilicata, ma sull’idea stessa di trasferta per i supporters rossoblu, già provati da una stagione peggiore di ogni previsione, per quanto concerne i risultati sul campo. Neanche i divieti a raffica delle scorse stagioni avevano invece fiaccato la voglia di esserci, sempre e comunque, dei tra-sfertisti di terra ionicai, presenti in massa quando ce n’è stata la possibilità (Trani, ad esempio, e Potenza nonostante ci fosse la contemporanea diretta televisiva su Rai Sport). “Si rende noto che, in conformità alle determinazioni assunte dal Comitato di Analisi per la Sicurezza sulle Manifestazioni Sportive, con proprio provvedimento in data 29 ottobre 2012, il Prefetto di Matera ha disposto per la partita di calcio Asd Matera-Taranto, valido per il campionato nazionale dilettanti di serie D girone H, in programma per il giorno 4 novembre 2012 presso la stadio comunale XXI Settembre – Franco Salerno di Matera, la seguente prescrizione: interdizione alla trasferta a Matera dei tifosi della squadra del Taranto; eliminazione del settore ospiti; divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Taranto” è quanto messo nero su bianco in una nota arrivata dalla Prefettura tarantina.

Giovanni Di Meo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche