21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 06:00:01

Archivio Sport

Parla Faccini: Al Taranto non potevo dire no


TARANTO – “A Taranto non si può dire di no. E’ una grande piazza, che deve risalire”. Questo è il primo commento. Oggi, poi, il primo allenamento. Giornata rossoblu per Francesco Faccini. L’attaccante originario di Brindisi è la nuova punta della formazione ionica, a lui si chiedono quei gol che sinora il reparto non è stato in grado di garantire. Classe 1992, svincolato dopo una stagione nella formazione primavera del Pescara, è la nuova ‘grande speranza’ tarantina, in questa stagione sinora complicatissima. Alle porte il derby di domenica allo stadio Erasmo Iacovone con il Grottaglie. C’è attesa, nella città delle ceramiche. “Da giovedì 8 novembre (oggi, ndr) è aperta la prevendita dei tagliandi riservati ai sostenitori del Grottaglie.

Il bisglietto per assistere al derby dello Iacovone si può acquistare esclusivamente nei punti vendita del circuito Booking Show e non sarà possibile acquistarlo domenica ai botteghini dello stadio del rione Salinella di Taranto. Il punto Booking Show scelto per la tifoseria del Grottaglie è L’Edicola di Marzio Rosa di Piazza Rossano 2. Questi gli orari disponibili per acquistare il biglietto: mattina (10-12) – sera (17-19). Per una gara inedita e così importante, la dirigenza del Grottaglie invita la propria tifoseria a essere numerosa e calorosa”. Questo il comunicato emesso dalla Ars et Labor in vista del match. Non ci sarà lo squalificato Giacomo Pettinicchio, allenatore del Taranto, mentre il derby è un po’ la prova del fuoco per il trainer biancazzurro Claudio Pellegrino. “Sarebbe stato un grosso piacere affrontare sul campo un veterano del calcio pugliese come Giacomo Pettinicchio, vorrà dire che ci saluteremo da lontano. Abbiamo trovato una certa ‘quadratura’, anche se c’è ancora molto lavoro da fare. Allo Iacovone vogliamo giocarci la nostra partita” ha dichiarato l’allenatore del Grottaglie. In casa Taranto, restano da valutare le condizioni di Francesco Terrenzio, impegnato nel lavoro personalizzato per recuperare dallo stiramento al polpaccio rimediato in allenamento un mese fa. In Lega Pro Seconda Divisione, da segnalare come la Procura Federale, “esaminata la nota della Commissione Criteri Infrastrutturali Figc”, abbia deferito alla Commissione Disciplinare Nazionale il legale rappresentante dell’As Martina, Petrosino, “per non aver provveduto, entro il termine del 20 giugno 2012, al deposito dei seguenti documenti: 1) attestazione di disponibilità dello stadio G.D. Tursi di Martina Franca; 2) licenza di cui all’art.68 del T.U.L.P.S. relativa al citato impianto”. Deferita anche la società a titolo di responsabilità diretta.

Giovanni Di Meo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche