15 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 15 Aprile 2021 alle 16:13:34

Archivio Sport

Rescissione per Occhipinti. Bongermino vola tra i “pro”?


TARANTO – Si avvicina l’apertura del calciomercato, ed il Taranto – pure in serie D – avrà un ruolo di primo piano. Il difensore Occhipinti ha rescisso il contratto, per il giovane attaccante originario di Laterza, Bongermino, cantano le sirene dei professionisti; e le liste non sono ancora state riaperte. Difficilmente si concretiz-zerà il sogno Picci, oggi a Brescia, che potrebbe tornare a Martina, mentre si valuterà l’attaccante argentino Molinari. Sul Taranto si è espresso anche l’allenatore del Grottaglie Claudio Pellegrino, avversario domenica sera nel derby terminato 4-1 (in tribuna anche i baby calciatori della Camerino, che hanno incontrato i loro beniamini, nelle foto, accompagnati da mister Massimo Camerino e dal segretario Vincenzo Basile).

“Sapevamo di incontrare una buona squadra, sebbene un po’ carente sotto il profilo psicologico. Sanno tutti che i rossoblu hanno un progetto di rilancio e che quest’anno non possono avere grosse speranze per puntare alla vittoria”: queste le parole del trainer grottagliese che così si è espresso sulla partita. “Il primo tempo è stato equilibrato, il gol è stato motivato da una nostra disattenzione. Nella ripresa, dopo il rigore, abbiamo cambiato qualcosa e siamo tornati a imporre il gioco. Sul 2-1 non abbiamo sfruttato al massimo due occasioni ghiotte e in dieci ho deciso di passare alla difesa a tre con la consapevolezza di correre dei rischi. Il nostro obiettivo era quello di pareggiare. Purtroppo, ci siamo svegliati tardi e non abbiamo avuto la capacità di reagire, incassando il terzo ed il quarto gol. Pecchiamo in personalità, anche se mi è piaciuta la reazione del secondo tempo. L’espulsione? Ci ha spiazzato. Nel primo giallo l’arbitro è stato troppo fiscale, nel secondo era giusta l’ammonizione. Il cammino del Grottaglie? Non molleremo. Cercheremo di fare più punti possibili fino a dicembre per poi trovare qualche tassello per completare la squadra e renderla competitiva. Ogni domenica sarà una battaglia e la prossima la affronteremo in uno stato di emergenza”. Per quanto riguarda il Taranto, la prossima tappa sarà la trasferta decisamente difficile sul campo del Brindisi, per il secondo derby consecutivo dopo quello con la squadra della città della ceramica. La trasferta per i tifosi tarantini potrebbe non essere vietata: dopo la raffica di divieti delle scorse settimane si tratterebbe di una novità importante. Ed attesa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche