28 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2021 alle 17:57:00

Archivio Sport

Molinari: “Taranto è la svolta nella mia carriera”


TARANTO – Si allena con il gruppo, per l’aspetto ‘burocratico’ è questione di ore, ma ormai Hernan Rodolfo Molinari, argentino di La Plata, è il nuovo attaccante del Taranto. Per il debutto, bisognerà attendere dopo l’Immacolata: giocherà il 9 dicembre, la prima sarà in casa, allo Iacovone, con il Pomigliano. “Attendiamo il mio procuratore per la firma” spiega. “E’ stato Papa, il quale ha svolto la preparazione estiva con l’Amiternina, a fare da ‘gancio’, diciamo così. E’ stato lui a chiamarmi e a chiedermi se mi potesse contattare il direttore generale, Domenico Pellegrini. Una persona davvero squisita che ha impiegato poco a convincermi, nonostante avessi altre richieste”.

Molinari è già pronto a scaldare i tifosi: “Taranto è una piazza importante, conosciuta in tutta Italia, anche per la sua tifoseria molto passionale. Vorrei che i supporters stiano accanto alla squadra, anche nei momenti difficili. Per me sarà un onore vestire la maglia rossoblu, questa è la svolta della mia carriera”. Una carriera nel corso della quale Molinari, ‘il Milito della serie D’, di gol ne ha fatti tanti: 35 in 37 presenze con la sua ultima squadra tra Eccellenza e serie D. “Per segnare tanto devi avere accanto compagni che ti mettano nelle condizioni di farlo. A Taranto ci sono tutte le condizioni per fare bene. Ho visto la partita di Brindisi, mi è piaciuta la reazione della squadra. Due vittorie consecutive aiutano, spero che la squadra continui a far bene. Il Taranto merita una classifica diversa. Ed un’altra categoria”. Domenica, però, c’è una partita decisamente importante come quella in casa con il MonosPolis, squadra tra le più quotate del campionato. Alla ripresa della preparazione è rientrato in gruppo Bongermino, mentre hanno svolto una seduta defaticante Mignogna, Fumai e Terrenzio. Rosato, Stigliano e Prete da parte loro non sono al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche