19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Archivio Sport

I rossoblu in campo per Francesco Zaccaria


TARANTO – Prima della sfida Taranto-Pomigliano, in programma domenica allo Iacovone, verrà osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Francesco Zaccaria, l’operaio dell’Ilva travolto dalla tromba d’aria abbattutasi su Taranto lo scorso mercoledì 28 novembre. Mentre, per quanto riguarda il Real Statte, domenica scorsa a Giovinazzo è stata la gara del ricordo, la prossima domenica sarà quella dell’azione. Lo sport, insomma, non è indifferente al dramma del tornado che ha devastato il Tarantino. L’Italcave Real Statte, come preannunciato, lavorerà in maniera attiva per aiutare tutti coloro che sono rimasti senza una casa e coloro che hanno subito danni seri a seguito dell’uragano che mercoledì scorso ha colpito proprio il territorio stattese.

La società rossoblu, si legge in una nota, ha indetto la giornata Pro-Statte dove non saranno valide le tessere degli abbonamenti e si dovrà pagare 3 euro eccetto i bambini al di sotto dei 6 anni che entreranno gratuitamente al palazzetto dello sport di Montemesola. L’intero incasso verrà poi destinato al fondo per la ricostruzione istituito dal comune di Statte. Sarà possibile, inoltre, effettuare al botteghino anche un’offerta libera oppure partecipare all’estrazione di premi che al termine del match tra Italcave Real Statte e Five Molfetta verranno sorteg-giati. Si tratta di alcuni articoli dell’Italcave Real Statte abbinati ad altri premi che saranno messi a disposizione dai patners commerciali della società vice campione d’Italia. Allo Iacovone, invece, un minuto di silenzio ricorderà Francesco Zaccaria, tifoso rossoblu ucciso mentre lavorava su una gru risucchiatta dalla furia del vento. In campo, poi, spetterà agli uomini di mister Giacomo Pettinicchio onorare nel modo migliore la memoria di Francesco. Domani la formazione ionica sarà impegnata nel consueto test del giovedì che si disputerà allo stadio Italia di Massafra.

G.D.M.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche