x

x

Rossoblu, domani prima volta sul campo dell’altra Francavilla

TARANTO – Per chi abita in Puglia, è l’altra Francavilla, più lontana – si fa per dire – e sconosciuta del centro in territorio brindisino. E’ Francavilla sul Sinni, provincia di Potenza, la prossima tappa, domani, del campionato del Taranto. La prima volta in assoluto che i colori rossoblu affrontano questa trasferta. Lo faranno squadra e staff tecnico, non i tifosi, ai quali la trasferta è stata vietata. Una decisione che ha lasciato stupiti, proprio in ragione della mancanza di precedenti, e del ‘non divieto’ per la trasferta a Potenza, dove non ci sono stati problemi di sorta. Comunque, domani sarà in ogni caso il pallone a rotolare.

Una gara non semplice, in un momento non facile, con la settimana di fatto monopolizzata dalla vicenda stadio ed i ragazzi di mister Giacomo Pettinicchio impegnati a trovare la giusta concentrazione per trovare ciò che sinora è mancato: la continuità nei risultati. Per farlo, il mister scommette sui suoi assi, gli attaccanti Fumai, Mignogna e Molinari, in rigoroso ordine alfabetico. Il trainer tarantino li considera un lusso, per la serie D; a loro il compito di dargli ragione. I primi due lo hanno fatto, l’argentino è apparso in ritardo di condizione ma è da lui che ci si attendono i gol necessari al definitivo salto di qualità, che possa dare davvero una direzione diversa – verso l’alto – alla squadra rossoblu. Per la trasferta di Francavilla, ultima di questo lungo e travagliato 2012 del calcio tarantino, è da segnalare il recupero del centrocampista Valerio Gnoni, reduce da una contrattura al flessore della coscia sinistra e lo stop del nuovo portiere Giovanni Costantino, alle prese con una contrattura alla spalla destra, arrivato questa settimana. Nativo di Francavilla (Fontana) deve quindi rinviare il debutto.