Archivio Sport

Gatto e Molinari. Le nuove facce del gol rossoblu


 

Due volti nuovi, frutto della rivoluzione che ha cambiato la faccia del Taranto. Il 6-0 alla Fortis Trani porta le firma, anche, di Hernan Molinari e Alessandro Gatto, due attaccanti sui quali Giacomo Pettinicchio punta molto.

 

“Sono contento per la doppietta, ma era più importante vincere la prima delle diciassette finali che ci attendono da qui alla fine del campionato. Adesso, però, dobbiamo dare continuità ai risultati migliorare in trasferta, altrimenti i tre punti conquistati col Trani saranno stati inutili. L’intesa con Alessandro Gatto? E’ un buon giocatore, si sta integrando bene, ma è tutta la squadra che sta crescendo. Dedico questa mia prima doppietta in rossoblu alla famiglia”.

 

Così l’argentino, a cui fa eco il giovane talento, tarantino doc: “L’avventura è cominciata nel migliore dei modi, ma so che sono soltanto all’inizio. Dopo due mesi di soli allenamenti, era importante farsi trovare preparati. Ringrazio il tecnico e il gruppo, formato da professionisti seri. Taranto per me è una sfida importante, spero di vincerla. A chi mi ispiro? Ho ammirato sempre Andrea Deflorio, ma da tarantino mi è sempre piaciuto Gianluca Triuzzi”.

 

Il prossimo impegno, per i rossoblu, è la difficile trasferta campana sul campo del San Felice Gladiator, una delle compagini che meglio sta facendo in questo campionato.

 

In settimana si attendono schiarite sul fronte Iacovone, da parte del Comune. “In settimana il Comune dovrebbe riunirsi in Giunta e farci conoscere le determinazioni in merito al canone. Da informazioni non ancora ufficiali parlano di una drastica riduzione del canone. Per quel che concerne i lavori da apportare alla struttura, abbiamo apprezzato un netto miglioramento al terreno di gioco e, salvo condizioni meteo avverse, dovremmo avere un terreno di gioco ottimale che potrebbe consentire alla squadra di allenarsi sul campo A. In ogni caso, noi come società vogliamo che le questioni si affrontino e, soprattutto, vengano risolte. Noi abbiamo sempre fatto il massimo per raggiungere un obiettivo comune. Credo, quindi, che avremo risultati positivi anche in questo senso”. Parole del presidente Zelatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche