27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 23:04:00

Archivio Sport

Pettinicchio vuole di più: “In trasferta senza paura”


 

“Il 6-0 al Trani? Un risultato che ci sprona a fare meglio. L’impegno non è stato dei più difficili e ora dobbiamo cercare di ritrovare i punti anche in trasferta.

 

Questa vittoria ci dà maggiore tranquillità in vista delle partite successive. Un punteggio del genere ci concede molte soddisfazioni, ma dobbiamo pensare già a domenica prossima in modo da uscire quanto prima da questa complicata situazione di classifica. Il mio pensiero è già rivolto alla gara contro il Gladiator”. Parola di Giacomo Pettinicchio, tecnico del Taranto reduce dalla bella vittoria con il Trani ed impegnato domenica sul difficile campo di San Felice contro una squadra, il Gladiator, imbattuta.

“Stavamo aspettando da qualche tempo la definizione del collettivo. Biondo e gli altri hanno lasciato alle spalle i loro problemi e la rosa ampia mi permetterà di mandare in campo chi sta meglio. Ad esempio, ha giocato Catalano che con me non aveva mai iniziato dal primo minuto. Non ci sarà un undici di base. Siamo contenti di questo gruppo, se riusciamo a completarlo è bene, altrimenti restiamo così. La soluzione tattica migliore sarà quella ci darà i risultati positivi. Il miglioramento del manto erboso comporti prestazioni efficaci da parte nostra”. 

 

Riscontri positivi sono venuti dalle prove di Molinari e Gatto: il Taranto prova a guardare al 2013 con maggiore fiducia, dopo un 2012 difficilissimo, forse il peggiore anno della storia rossoblu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche