06 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 05 Dicembre 2021 alle 06:58:33

Archivio Sport

Verso il derby. Rosato sfida D’Angelo: “Non posso perdere”


 

In serie D, con una squadra (il Foggia) a centroclassifica e l’altra (il Taranto) in zona retrocessione. Triste il derby tra i dilettanti.

 

Triste sarà quello di domenica, in uno stadio Pino Zaccheria senza tifosi ospiti (vietato anche quello dello Iacovone per i tifosi del Bisceglie: le trasferte sono sempre più difficili, anche lontano dai lustrini e paillettes – o quasi – del professionismo).

E’ uno scenario quasi da ultima spiaggia quello che tratteggia Raffaele Rosato: “Non possimo perdere, abbiamo bisogno di punti per abbandonare la zona playout. Dobbiamo tornare a casa imbattuti. Tra noi e il Foggia c’è solo una differenza, la continuità. Nel girone d’andata, spesso il Taranto ha fatto fatica in trasferta, mentre loro sono stati più costanti. Sappiamo benissimo che è arrivato il momento di invertire la rotta, ma è sul campo che dobbiamo dimostrarlo”.

 

“E’ una sfida chiave per noi e per loro” gli ‘risponde’ dalla Daunia il ‘collega Francesco D’Angelo “Il Foggia che deve capire che tipo di squadra è. Sono convinto che possiamo guardare al futuro con un pizzico di ambizione in più, anche se non sarà facile con questo Taranto. Ci aspettiamo una squadra pronta a tutto pur di conquistare punti importanti per risalire, ma anche il Foggia vuole allungare la serie positiva per avvicinare i playoff”. Un po’ d’ottimismo: “Sarà un derby entusiasmante”. Si spera. Ad essere davvero entusiasmante è il cammino azzurro di Gianni Bongermino: l’attaccante di Laterza ha segnato anche contro la Russia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche