16 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 16 Aprile 2021 alle 18:03:30

Archivio Sport

Una partita senza appello. Foggia decisiva per il Taranto


 

Dentro o fuori. Tutto o niente. Perchè davvero la partita di Foggia, al di là dei campanilismi, per il Taranto ha il sapore di una sfida senza appello.

 

Non possono sbagliare, i rossoblu; non può sbagliare Pet-tinicchio: lo impone la classifica, lo chiede la società, alle prese con un campionato difficilissimo e dannatamente complesso. Serve chiarezza, in un cammino sinora caratterizzato da salite (non tante, in realtà) e discese (troppe).

Il derby dello Zaccheria dovrà rappresentare – in un senso o nell’altro – uno spartiacque, sia che il risultato sia ‘1’ o ‘2’; il segno ‘X’ potrebbe solo rappresentare un ulteriore momento di passaggio, aspettando di capire, ancora, che squadra è il Taranto. Non solo derby, comunque, nel weekend del pallone. L’Ars et Labor Grottaglie comunica che nel primo pomeriggio di ieri è stato perfezionato il tesseramento di Pierluca Sanna, centrocampista centrale classe 1990.

 

Il calciatore aggregatosi durante la preparazione natalizia con la prima squadra è già a disposizione di mister Pellegrino per la trasferta di Bisceglie. Nelle ultime stagioni il centrocampista di San Marzano di S. Giuseppe ha giocato con le maglie di Taranto, Paganese e Fasano, la migliore stagione per lui proprio nella città brindisina con 20 presenze nel Girone H – Serie D. Deve provare a far risultato la Torre Rossa Taranto (calcio a 5), nonostante alcune assenze importanti. Ma la partita contro la Futsal Margherita può essere la giusta prova per smuovere la classifica. Si gioca al Tursport, con calcio d’inizio alle 17 di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche