Archivio Sport

«Il nostro attacco non ha limiti»


«Abbiamo raggiunto una vittoria importante contro un’ottima squadra che ha saputo metterci in difficoltà anche in dieci uomini. Volevamo i tre punti per compiere un passaggio fondamentale verso il prosieguo del campionato».

 

C’è soddisfazione nelle parole di Giacomo Pettinicchio, dopo il successo con la Battipagliese. «Ho avuto una risposta positiva da parte dei ragazzi, che hanno dimostrato di saper reagire allo svantaggio. Inoltre, c’erano tante situazioni nuove in campo, come i debutti di El Ouazni e Costantino, che conosco dall’anno scorso: so quanto vale. Può dare di più, anche se devo ammettere che è sceso in campo molto teso per via della tensione dell’esordio. Può essere molto utile in diverse situazioni, ma il titolare resta Maraglino. El Ouazni non è forte tecnicamente rispetto agli altri, ma è generoso e in campo ha messo il cuore».

E’ un altro Taranto, dopo i mesi bui: «Da dicembre diciamo che i risultati prima o poi sarebbero arrivati. Mi auguro che le cose migliorino ulteriormente. Abbiamo acquisito la capacità di leggere le partite e la consapevolezza dei nostri mezzi. Il nostro potenziale offensivo è enorme e dobbiamo sfruttarlo. Tante volte giochiamo con un atteggiamento spregiudicato in avanti, rischiando qualcosa dietro e chiedendo uno sforzo notevole ai mediani».

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche