23 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Ottobre 2021 alle 19:48:24

Archivio Sport

Taranto-Potenza:3-2. Rossoblu spreconi e vincenti


Il risultato di 3-2 per il Taranto sul Potenza regala tre punti importanti al Taranto che ha ancora molto da lavorare per trovare il giusto equilibrio tra un attacco prolifico ed una retroguardia che spesso regala inaspettati vantaggi agli avversari.

In ogni caso si tratta di tre punti conquistati con una sicurezza ben maggiore rispetto a quanto racconti il punteggio finale. La squadra di Pettinicchio, infatti, al 5 minuto del secondo tempo conduceva sul punteggio di 3-1 e sembrava poter viaggiare speditamente verso il traguardo finale. Invece ha finito per complicarsi la vita, tenendo sempre in bilico il risultato con un Potenza che in qualche occasione è persino andato vicino al pari.

E’ il Taranto a sbloccare subito il risultato: dopo 8 minuti è Grieco a mettere a segno un gran gol in rovesciata su azione proveniente da calcio d’angolo.

Raddoppio al 33′ con Fumai abile a raccogliere una palla vagante in area di rigore dopo un calcio di punizione di Mignogna.

Il doppio vantaggio fa rilassare il Taranto che gioca con eccessiva scioltezza. Tanto che a 2 minuti dallo scadere del tempo il Potenza si procura un calcio di rigore per atterramento di Limatola. Della trasformazione si incarica lo stesso giocatore che supera il portiere tarantino e fissa il punteggio della prima frazione sul 2-1.

Nella ripresa il Taranto sembra rimettere subito le cose a posto grazie a Molinari che al 5′ porta il punteggio sul 3-1. 

Ma la gioia dei tifosi rossoblu dura solo 3 minuti, visto che Grieco (solo omonimo del giocatore tarantino) mette a segno un gran gol dalla distanza.

Il punteggio resta sul 3-2 per il Taranto che rischia di sciupare tutto in più di una circostanza. Ma sarebbe stata davvero una beffa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche