22 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 21:54:00

Archivio Sport

Ctl e il Taranto calcio, ora recriminano tutti


Recriminano tutti. Da Secondigliano il Ctl Campania si lamenta per presunti torti arbitrali. A Taranto, invece, si ‘piangono’ due punti persi, dopo il 2-2 in terra campana.

“A volte non riusciamo a capire di quanto importanti siano tre punti su un campo come questo. C’è tanto rammarico, tanta rabbia, perchè è stata una partita che abbiamo giocato bene. L’avevamo vinta, era solo da controllare e gestire fino al termine. Siamo stati incredibilmente ingenui. Ai playoff ci credevo e, tutto sommato, ci credo ancora, ma non dobbiamo più subire pareggi come questo. Complimenti a Baratto per il primo gol, ha preso bene il tempo. Mentre ciò che fa più rabbia è il 2-2 subito nel finale. E’ un Taranto che mentalmente deve crederci, mancano otto partite alla fine del campionato e possiamo ancora crescere e fare tanti punti: finchè avremo una possibilità minima di agganciare i playoff dobbiamo provarci. Ora prepariamoci al Matera, sarà difficile ma dobbiamo affrontarla nel modo giusto, cercando di accorciare le distanze in classifica”. Queste le parole di Fabio Prosperi.

Più soft il commento di Hernan Molinari. “Non dobbiamo dimenticare che il nostro principale obiettivo è la salvezza. Quindi guardiamo avanti con fiducia portando a casa un punto importante per la classifica che ci consente di tenere a distanza gli avversari e di continuare la nostra striscia di imbattibilità. E’ chiaro che a guardar bene si tratta di una occasione sprecata visto come si erano messe le cose in campo. Tra l’altro abbiamo giocato su un sintetico dove la palla assumeva una traiettoria abbastanza strana con rimbalzi che ingannavano i giocatori. In ogni caso, tornando alla partita, avremmo dovuto chiudere la gara”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche