17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 19:48:00

Archivio Sport

Il Taranto incorona “Re Leone” Molinari


“Eravamo tranquilli, Hernan segna sempre, è il nostro bomber”. Parola di Ermanno Cordua: il centrocampista ‘incorona’ l’attaccante argentino, a segno anche ieri, nel derby pareggiato con il Brindisi (1-1).

Per lui è il decimo centro in quindici partite, ma non è bastato a ‘soddisfarlo’: voleva vincere, Molinari. Come tutto il Taranto, del resto.

Ancora Cordua: “La matematica non dice che siamo salvi, quindi non bisogna esultare. Quando ce lo dirà vorremo fare comunque più punti possibili, io e Prosperi siamo dall’inizio qui e non vogliamo fermarci proprio ora che stiamo per salvarci”.

Male il primo tempo, bene il secondo: “Questa squadra ha dimostrato ancora un volta che nei momenti di difficoltà si compatta e reagisce con grande voglia, determinazione e spirito di gruppo. Il primo tempo siamo partiti in sordina, però poi non ci siamo accontentati neanche del pareggio”. Sulla rete del Brindisi c’è il sospetto del fuorigioco: “Il calcio è fatto di episodi, non solo il gol ma anche l’espulsione poteva segnare la nostra partita in negativo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche