30 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 29 Ottobre 2020 alle 09:13:06

Archivio Sport

Roberta guida la carica. Al via con la Kvitova


TARANTO – Ottimismo in casa azzurra per la semifinale di Fed Cup contro la Repubblica ceca, a Palermo domani e domenica. A guidare la carica, la tarantina Roberta Vinci, neo numero 12 del mondo con l’obiettivo di entrare nell’elite delle migliori 10 tenniste del pianeta. “Le ragazze sono ben preparate e vogliamo raggiungere la finale – spiega il capitano Corrado Barazzutti – La vittoria della Vinci a Katowice sulla Kvitova ci dà entusiasmo e convinzione. Abbiamo scelto la terra perchè è la superficie dove le nostre giocatrici si trovano più a loro agio: anche considerando le caratteristiche della Repubblica Ceca, mi sembra la decisione migliore”.

L’eventuale finale si giocherebbe in Italia il 2 e 3 novembre, contro la vincente di Russia-Slovacchia. In tarda mattinata il sorteggio per gli accoppiamenti: si comincia con Errani-Safarova e poi Vinci-Kvitova, azzurre favorite. Roberta ha appena battuto l’altra mancina, Petra, regina di Wimbledon di due anni fa, nella finale di Katowice. Un motivo di interesse in più: la Vinci torna nella città che l’ha adottata, sportivamente parlando. In panchina due veterane come Schiavone e Pennetta, la superficie in terra rossa dovrebbe spostare l’equilibrio a favore delle azzurre, indebolendo le ceke che sono più competitive sul veloce. Questo il programma: domani, 13.30: Sara Errani (7) c. Lucie Safarova (R.Cec), precedenti 0-1; Roberta Vinci (n. 12) c. Petra Kvitova (8), precedenti 1-1; domenica, 11.30: Errani-Kvitova (precenti 0-4), Vinci-Safarova (2-1), doppio: Errani-Vinci c. Hlavackova-Hradecka (R.Cec). Diretta su RaiSport, differite su SuperTennis dalle 21.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche