31 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 31 Luglio 2021 alle 22:04:00

Archivio Sport

Colomba “spacca” il Cda del Taranto


Grandi manovre in corso. Nel Taranto, ed intorno al Taranto.

C’è da programmare il futuro, e sistemare qualche fibrillazione. In modo particolare, è sull’arrivo della famiglia Colomba in seno alla società che ci sarebbe qualche attrito. Perchè non tutti i membri del consiglio d’amministrazione sarebbero stati adeguatamente informati, e perchè l’imprenditore salentino si limiterebbe per ora ad un ruolo di sponsorizzazione ancora da chiarire.

L’obiettivo è raggiungere quel budget di un milione di euro che può servire a mettere in piedi una squadra che possa essere competitiva per raggiungere quello che dovrà essere l’obiettivo stagionale, vale a dire la promozione tra i professionisti. Impresa non facile e che va programmata per tempo. Per questo, tempo da perdere non ce n’è, ed è necessario fare chiarezza. A mister Giacomo Pettinicchio, ad esempio, bisogna dire se fa ancora parte del progetto, dopo che a lui ed al dg Pellegrini sembravano essere stati attribuiti ruoli manageriali anche in sede di calciomercato.

Ora, invece, si fanno forti le voci che vorrebbero altri (Maiuri, Papagni) pronti ad un avvicendamento che sarebbe comunque clamoroso. Insomma, la situazione è ‘fluida’. Nel contempo, anche in provincia il pallone sembra non rotolare benissimo. A Grottaglie si fanno i conti con la dolorosissima retrocessione in Eccellenza, che inevitabilmente avrà un impatto di non poco conto dopo anni passati nel più importante campionato dilettantistico, mentre a Martina è caos dopo la decisione di consegnare il titolo sportivo nelle mani del sindaco, all’indomani della sofferta permanenza in Seconda Divisione. Si preannuncia già un’estate calda, per gli appassionati di calcio nostrani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche