x

x

Taranto, 700.000 euro per ripartire

Oltre ai 170 mila euro necessari per “chiudere” il campionato scorso, ci sono 700.000 euro con i quali costruire il ‘nuovo’ Taranto.

Quello che dovrebbe essere affidato ad Enzo Maiuri. Il condizionale dovrebbe restare ancora per poco, ma tra l’ex centrocampista rossoblu e la panchina del Taranto c’è la Casertana.

In realtà Maiuri è libero, ma la pressione dei tifosi – che hanno esposto all’esterno dello stadio un eloquente ‘Maiuri uno di noi’ – verso il club che ha perso la finale dei playoff di serie D potrebbe convincere la dirigenza campana a provare un nuovo approccio. Maiuri è, comunque, l’allenatore di riferimento di Mario Petrelli, socio forte del Taranto che è destinato a veder aumentato il proprio peso, dopo l’assemblea di ieri. Si temeva un prendere tempo, invece l’appuntamento sarebbe stato, finalmente, risolutivo. Sembra già scritto l’addio di Giacomo Pettinicchio, che potrebbe essere seguito da Hernan Molinari. Grosse sorprese, comunque, sarebbero in arrivo.